Giovani democratici a scuola di formazione

Si è aperta il 3 marzo la scuola di formazione organizzata dai Giovani Democratici. Il primo incontro ha visto come relatore l'economista Francesco Daveri

Avarie

(Nella foto, il professor Francesco Daveri, che ha aperto il corso)
Si è aperta ieri sera, 3 marzo, alla Sala Interpreti e Traduttori di Varese la scuola di formazione organizzata dai Giovani Democratici.

Il primo incontro dal titolo “Il mercato del lavoro e dei giovani: quali prospettive?” ha visto come relatore Francesco Daveri, professore di politica economica dell’università Cattolica, editorialista del Corriere della Sera e del  giornale online Lavoce.info, con grande partecipazione di pubblico, più di 50 ragazzi arrivati da tutta la Provincia.

Seguiranno altri tre incontri in programma nel mese di Marzo che tratteranno diversi temi legati al mondo del lavoro:  discussione sui Voucher (10 Marzo), prima occupazione: tra stage, CV e colloquio  (24 Marzo) e novità dei contratti, Jobs Act (31 Marzo).

L’iscrizione è aperta a tutti sul sito gdprovinciavarese.it.

«Abbiamo scelto di parlare del lavoro perchè  è un tema fondamentale che riguarda da vicino la nostra generazione – racconta Andrea Calò, responsabile formazione GD  – di cui si parla tanto, spesso cadendo in frasi fatte e “post-verità”. Grazie al professor Daveri siamo riusciti ad avere una panoramica e un racconto della situazione nazionale riflettendo sulla necessità di ragionare in un contesto lavorativo sempre più globalizzato e interconnesso in cui il valore della formazione diventa essenziale sia per favorire l’inserimento nel mondo lavorativo di noi giovani».

«Siamo molto soddisfatti – spiega Matteo Capriolo, Segretario  GD della provincia di Varese – per l’alto numero di ragazzi che hanno partecipato  alla serata di ieri. Come Giovani Democratici crediamo molto nel valore della formazione in cui anche il nostro partito ha investito e investe moltissimo. Abbiamo la consapevolezza che l’impegno politico assume valore se c’è impegno, passione ma anche competenza e conoscenza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore