Giustoinperfetto, una storia di gusto per la natura

Un intero paese di sta preparando per l’evento che ogni prima domenica anima le strade dell’antico borgo. L’ispiratrice dell’evento racconta

Avarie

Prendi un borgo minuscolo e immerso nella natura dove tutti si conoscono. Aggiungi la presenza di produttori locali nei dintorni e di famiglie che acquistano insieme generi di prima necessità con precise caratteristiche di qualità.

Mischia il tutto e salta fuori il mercato del “Giustoinperfetto”, che dal 2015 rende vivo e colorato il centro storico di Castello Cabiaglio, un piccolo gioiello di storia e tradizioni nel cuore delle montagne del Campo dei Fiori (nella foto, una delle precedenti edizioni).

È successo che tre anni fa alcune famiglie, tra cui anche quella di Chiara Cantagalli, consigliera comunale, si misero sedute allo stesso tavolo per capire se c’era la possibilità di organizzare un mercato diverso, fuori dal comune con prodotti di provenienza biologica, e non solo alimentari.

Così, in questo mercato che si tiene fra le vie del centro storico – peraltro oggi rinnovato con una pavimentazione nuova nuova – ogni prima domenica del mese sarà possibile assaggiare formaggi e salumi bio ma anche provare vestiti fatti di canapa o tessuti con le fibre di ortica.

«Proprio così – spiega Chiara – , abbiamo selezionato diversi produttori locali che fra le vie del paese posizioneranno le loro bancarelle. Alcuni sono proprio del paese, altri arrivano dalle vicinanze: da Gavirate al Luinese. In un caso c’è un espositore romagnolo che ha dei parenti da queste parti e viene apposta per l’occasione».

Il mercato si tiene dalle 10 alle 17 e propone alimenti biologi e artigianato ecosostenibile, prodotti del commercio equo solidale e solidarietà sociale promosso dalle associazioni onlus locali: «Un mercato per chi sceglie di avvicinarsi con consapevolezza e responsabilità a prodotti di qualità con un certo valore etico», continua Chiara.

Il bello è che tutto il paese si mobilita per l’occasione: ci sarà anche la “festa dei prati” promossa dall’associazione e cooperativa “Bosco Verde” con laboratori per i bambini presso le strutture dell’asilo di Casa Betlem e con la partecipazione come ogni anno di Legambiente.

A partire dalle 12.00 è previsto pranzo in piazza con ristoro biologico.
La Protezione civile aderirà alla “giornata del verde pulito” indetta da Regione Lombardia con ritrovo alle 8.30 al parcheggio davanti alla ex Proloco.

Inoltre l’Interclub Valdimatt negli orari del mercato presidierà un banco per la raccolta di beni non deperibili e di prima necessità in favore delle zone terremotate di Amatrice e limitrofi (per info: www.interclubvaldimatt.com).

La pagina facebook del Giustoinperfetto .

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 23 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.