I “piccoli” libri d’arte di GaEle arrivano a Villa Frua

L'associazione si presenterà con le sue opere a Villa Frua dal 21 marzo, Giornata Mondiale della Poesia. Ecco gli eventi in programma

biblioteca comunale carnago

Si terrà in occasione della Giornata Mondiale della Poesia, il 21 marzo, la presentazione ufficiale dell’associazione culturale GaEle di M.Elena Danelli e Gaetano Blaiotta a Villa De Angeli Frua in Laveno Mombello (VA), storico edificio sul Lago Maggiore, ora sede del Comune e della Biblioteca Antonia Pozzi. Il tutto con Patrocinio del Comune di Laveno-Mombello e della Biblioteca. Presentazione di Andrea Giacometti, Direttore di Varese Report. Il commento sonoro è a cura dei Poeticanti (Roberta Turconi, Paolo Provasi, Eleonora Rapone).

Durante l’evento, che prevede l’installazione dei piccoli libri d’arte di GaEle, giunti alla 45° edizione, (che verranno posti nei luminosi locali della Biblioteca), ci saranno reading poetici e musica, con la partecipazione di alcuni degli artisti e poeti che provengono da varie parti d’Italia e che hanno editato con GaEle: Pietro Papa, Enrico Brunella, Ulisse Casartelli, Rita Pacilio, Adriana De Carvalho Masi, Donato Di Poce, Daniela Beolchi, Dino Azzalin, Sandro Sardella, Katia Catalano, Antonio Carnevale, Maram Al-Masri, Alberto Frigo, Gisa Legatti, Stefania Vecchi, Gaetano Blaiotta, M. Elena Danelli, Mario Chiodetti.

L’associazione GaEle, senza scopo di lucro, “svolge attività di utilità sociale nel campo artistico e letterario, la musica e la cultura in genere mediante la redazione di piccole pubblicazioni dedicate all’arte e alla cultura contemporanea, anche attraverso contatti fra le persone…”.

E’ l’ incontro tra due persone M. Elena Danelli e Gaetano Blaiotta, che hanno in comune un amore spropositato per l’Arte e la Poesia che si traduce, già da subito, in piccole pubblicazioni che suscitano entusiasmo ed interesse in chi si ritrova a sfogliarne le pagine. I piccoli libri nascono anche con l’intento di dare dignità a materiali obsoleti abbandonati che, come nelle migliori favole, si trasformano in altro: stoffe scenografiche che diventano la copertina di un catalogo; vecchie cartellette o pagine di agendine di anni passati o addirittura rametti e foglie che diventano un nido.

Il primo aprile, alle 9 si terrà il Finissage della mostra-evento di GaEle, con Cerimonia dell’Annullo Filatelico di Poste Italiane (presenti le Autorità), che per l’occasione ha creato un annullo filatelico che andrà a sigillare la nuova edizione, in tiratura limitata, di cartolina postale con disegno di Alberto Casiraghy. Commento sonoro a cura dei Poeticanti.
La giornata prevede anche un ricordo per Franco Fusca, amico, poeta, intellettuale, provveditore ispettore della pubblica istruzione, con lettura di una delle sue poesie più belle, editate da GaEle. Al termine della mostra-evento, GaEle donerà un libro di tutte le proprie edizioni in mostra, alla Biblioteca di Villa Frua. Durante le due giornate, ci sarà la Campagna Tesseramento 2017.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.