Il centro di medicina iperbarica sarà messo in liquidazione

La richiesta di nominare un liquidatore è stata presentata dall'amministratrice della società dopo la sentenza del Tar che ha riconosciutole ragioni della chiusura

centro medicina iperbarica laveno mombello

Il centro iperbarico di Laveno Mombello chiuderà definitivamente. La parola fine è stata messa con l’istanza di nomina di un liquidatore della società : « Ha vinto la burocrazia»  ha commentato l’amministratrice Tiziana Petoletti che ha deciso di concludere la storia del centro dopo la sentenza del Tar che ha dato ragione all’azienda sanitaria ( Asl di Varese prima e ATS Insubria poi) .

La battaglia a suon di carte bollate era iniziata nel maggio del 2015 dopo la sospensione dell’accreditamento per irregolarità che creavano problemi legati alla sicurezza: c’erano stati interventi anche di politici che auspicavano un chiarimento immediato. L’amministratrice aveva sempre sostenuto di essere vittima di un comportamento persecutorio.

Alla fine, pur potendo ancora tentare di ribaltare la situazione rivolgendosi al Consiglio di Stato, l’amministratrice ha deciso di chiudere per sempre il centro

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore