Il chiosco di Gazzada ora è in piazza a Borbona: missione compiuta!

Il sogno di una piccola imprenditrice riacceso dopo il terremoto. Tutto grazie all’intraprendenza dei volontari del paese

Il chiosco dei fiori a Borbona

Una notte in camion, con tutto il corteo della solidarietà: due tir, due mezzi della protezione civile e altri due veicoli sono arrivati sabato scorso a Borbona, in provincia di Rieti.

Galleria fotografica

Il chiosco dei fiori a Borbona 4 di 20

Tutto per coronare un’impresa di cuore e solidarietà: riaccendere la speranza di un’imprenditrice che potrà così continuare la sua attività di vendita di fiori.

«Siamo partiti alle 6 di sera di venerdì e arrivati alle 5.30 di sabato mattina – racconta Alessio Rossano vice coordinatore Protezione Civile di Gazzada Schianno – Con noi c’erano anche quattro autisti. All’arrivo abbiamo atteso l’autorgù che ha scaricato il modulo, e subito dopo abbiamo operato al montaggio. Ora di sera era già pronto: una soddisfazione enorme».

Con lui nel viaggio verso la provincia di Rieti c’erano anche Marco Pizzolato, Valentina Foglia, Massimo Bonfanti, e Yuri Vanetti di Orino, oltre a Lucia Donghi, moglie di Mauro, l’autotrasportatore che ha reso possibile l’impresa.

Il gruppo è stato ospitato dall’amministrazione comunale che ha rifocillato i volontari: sono stati completati gli allacciamenti e ora il chiosco è nella piazza principale del paese.

Hanno partecipato, tra gli altri, la Protezione Civile di Gazzada Schianno, Mauro, Lucia, Beatrice, Cristin e Lorenzo del “Gruppo Edile Dama s.r.l.” di Caravate, Mauro ed Enrico del gruppo “Donghi Trasporti di Donghi Mauro & C. Sas”, Yuri della Protezione Civile di Orino, Damiano della Fonderia Casati Spa di Varese, Omar e Marin i due indispensabili lettonieri della ditta “Lattoneria Edile f.lli Garbuio” di Gemonio, Davide di “Vr Impianti Elettrici” e “Moto club Gemonio” di Mattia Bodini.

di
Pubblicato il 20 marzo 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il chiosco dei fiori a Borbona 4 di 20

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.