Il Rugby Tradate torna in corsa per i playoff

Il Cesano schiera un atleta senza autorizzazione: -4 in classifica, vittoria per i Rosafanti. I Muccaleoni battono gli Unni e puntano il 2° posto

rugby tradate unni valcuvia

Tradate-Valcuvia 33-12

Domenica 26 marzo, il Tradate con un conto mete di cinque a due, ha battuto gli Unni nel sentitissimo derby giocato all’Uslenghi. Il primo tempo si è chiuso sul 19 a 5 in favore dei padroni di casa che hanno segnato tre mete, marcate nell’ordine da Guglielmo Mascheroni, Marco Bollini II° e Samuele Corti. Di Alberto Rossi la meta degli Unni che nel corso della prima frazione hanno anche subito due provvedimenti disciplinari: cartellino giallo a Marco Tuozzo e cartellino rosso a Fabio Biondolillo. Nella ripresa, il Tradate ha segnato altre due mete con Danilo Giussani e Francesco Riva, poi l’ala del Valcuvia Samuele Oddi ha firmato l’ultima meta del match.
Il 2 Aprile il Tradate sarà impegnato a Cesano Boscone in una partita che a questo punto diventa fondamentale in chiave playoff. Invece gli Unni giocheranno a Cassano Valcuvia contro il Malpensa.

Tradate: Barberio (Agostino), G. Mascheroni (Giussani), Bollini I°, Vulcano (La Mendola), Galvalisi, Corti, Riva, E. Mascheroni (c.), Zuccolo, Bollini II°, Airaghi (Frontini), F. Bellusci, D’Arcangelo, G. Bellusci. Nota: prima Frontini poi Manenti sono entrati al posto di Zuccolo uscito temporaneamente per farsi medicare una ferita sanguinante. Allenatore: Zecchin.
Valcuvia: Bossi, Biondolillo, Pierobom, Battaglieri, Marinoni (S. Oddi), A. Rossi, Gabriele, Magistrali, Carbonara, Tuozzo (Scornavacchi), G. Oddi, Carabelli (Tettamanzi), Renzi (D. Agostini), Perdoncin (c.), Alberici (Di Muro). Allenatori: E. Rossi, D. Lastra e B. Cattaneo.
Arbitro: Trebbi.

Rosafanti-Cesano Boscone 20-0 a tavolino –  Con il Sant’Anna impegnato fino al termine del campionato in un restyling strutturale, i Rosafanti hanno affrontato la capolista a Vizzola Ticino. Sul campo la partita si è chiusa con il risultato di 14-31 per gli ospiti, comunque positivo per quanto mostrato dai cassanesi che poi in settimana hanno ricevuto la notizia della vittoria a tavolino.
Il Cesano Boscone ha infatti impiegato nel corso del match un atleta minorenne, Lorenzo Berto, che non aveva l’autorizzazione per prendere parte alla gara. La formazione milanese è stata anche penalizzata di 4 punti e sanzionata con una multa di 100 euro. La nuova classifica quindi dà al Parabiago la leadership mentre Cesano deve vedersela con Tradate: solo le prime due vanno ai playoff.
La prossima sfida per i Rosafanti è in programma domenica 2 aprile al Campo Invernizzi di Abbiategrasso contro i Saints di coach Alessandro Cuomo.

Rosafanti: Bonini, Cutrupi (Pandolfi), D. Riganti, Brusa, D. Colombo (Dal Molin), Interdonato, Tenconi, Santoro (Arleo), De Bernardi, Banfi (c.) (Procopio), Uggenti (Cattini), Milizia (Olivato), F. Arleo, Briatico (D’Agostini), L. Macchi. Allenatore: Colombo.
Arbitro: Funari.

13a giornata Serie C2 Girone 1: Tradate-Valcuvia 33-12, Rosafanti-Cesano Boscone 0-20 tav., Cadetti del Parabiago-Cadetti del Malpensa 79-3, Gattico-Verbania 5-27, Voghera-Saints 45-19.
Classifica: Cad. del Parabiago 58, Cesano Boscone 55; TRADATE 53, Verbania 44, Gattico 33, Voghera 28, VALCUVIA 27, ROSAFANTI 16, Saints 2, Cad. del MALPENSA -8.

di
Pubblicato il 31 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.