“Il Sindaco si occupi con attenzione degli ospedali cittadini”

Con 18 voti favorevoli, i consiglieri hanno approvato la mozione presentata da Fabrizio Mirabelli dopo le notizie preoccupanti che arrivano dai due presidi

consiglio comunale varese pgt

Vigilare sul futuro del polo materno infantile e capire come possano avvenire gradi disguidi all’interno del Circolo. È il senso della mozione discussa e approvata ieri sera, giovedì 9 marzo, dal consiglio comunale di Varese per impegnare la giunta.

Una mozione presentata dal consigliere Fabrizio Mirabelli e approvata con 18 voti favorevoli, i consiglieri di maggioranza e del consigliere Vigoni (lista civica Orrigoni).

Il testo: «II sottoscritti consiglieri comunali, alla luce delle gravi notizie provenienti, nelle settimane scorse, dal nuovo polo materno-infantile presso l’Ospedale del Ponte e riguardanti il servizio di cardiologia pediatrica e quello delle ecografie e delle radiografie, le quali continuano ad essere fatte all’Ospedale del Circolo, e alla luce delle altrettanto gravi notizie provenienti, nei giorni scorsi, dall’Ospedale del Circolo-Fondazione Macchi riguardanti un black-out che ha lasciato al buio le sale chirurgiche impegnano il Sindaco e la Giunta a chiedere a Regione Lombardia un impegno concreto ad indagare, nel più breve tempo possibile, su tali problemi e a predisporre le necessarie soluzioni; e a fornire, in particolare, garanzie che,

nel caso del polo materno-infantile, non ci sia alcuno snaturamento o ridimensionamento del progetto originario e della qualità del servizio offerto e prospettato, nonché sui tempi in cui si prevede che tale progetto possa essere completato anche per quanto riguarda il personale medico e paramedico e le attrezzature specialistiche;

nel caso dell’Ospedale del Circolo-Fondazione Macchi, problemi come quelli accaduti nei giorni scorsi, già, peraltro, manifestatisi qualche anno fa senza che si siano trovati né un responsabile né una soluzione, non abbiano mai più a ripetersi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.