Il tour di Arisa fa tappa a teatro: “Basta parlare di X Factor, guardo al futuro”

L'appuntamento al teatro di piazza repubblica è per sabato 18 marzo, alle 21 con il suo ultimo spettacolo musicale. "Amo il mio pubblico, canto per lui"

Musica Generica

Risponde con la voce squillante e gentile mentre è in viaggio per una nuova data del suo tour. Si racconta con sincerità, senza troppi giri di parole mettendo in evidenza quella spontaneità che, in alcuni casi, l’ha messa anche nei guai.

Nell’ultima edizione di X Factor, per esempio, è stata tra i giudici più criticati, «Ne dobbiamo parlare ancora?!», risponde quando le si domanda di quell’esperienza. Arisa infatti, è qui per parlare di altro: sabato 18 marzo farà tappa al Teatro di Varese per una data del suo “Voce 2017”, il tour che la sta portando in giro per tutta Italia, ha lasciato la casa discografica con la quale lavorava da anni e per il futuro butta un occhio al cinema. Insomma, per Arisa è tempo di guardare al futuro, seguendo l’aria di cambiamento dell’ultimo periodo.

Il suo ultimo live è un percorso tra nuovi e vecchi brani dove l’interazione con il pubblico resta l’elemento essenziale. Ad accompagnarla sul palco Giuseppe Barbera, pianoforte e cori, Placido Salomone chitarre, Alessio Graziani tastiere e cori, Naif polistrumentista e cori, Sandro Rosati basso, Giulio Proietti batteria.

Quali emozioni ti sta regalando questo tour? 

«Questo tour mi sta regalando emozioni meravigliose. Uno degli aspetti che amo di più è l’interazione con il pubblico, è uno spettacolo dove è fondamentale il suo coinvolgimento e mi riesce difficile stare sul palcoscenico per troppo tempo. Mi piace cantare per loro, guardarli negli occhi mentre lo faccio. Scelgo le canzoni per il loro significato più bello e per le emozioni che possono trasmettere ad ogni singola persona. E’ uno spettacolo scritto come se fosse una sorta di trama, partiamo con “Voce” per poi continuare la scaletta con “Meraviglioso amore mio”, “Una donna come me”, un medley dei miei vecchi pezzi e tanto altro»

Hai recentemente pubblicato un “Best Of”, solitamente segnano il “giro di boa”, per te è stato così?
«Ha segnato la chiusura con la Warner Music, casa discografica con la quale ho lavorato negli ultimi anni e della quale mi sono liberata. E’ stata una scelta condivisa ma la vera “bombetta” esce adesso: il 17 marzo uscirà il brano “Ho perso il mio amore”, brano che ho scritto per la colonna sonora del film “La verità vi spiego sull’amore” di Max Croci con Ambra Angiolini e Carolina Crescentini»

Possiamo dire che stai vivendo un momento di passaggio e di cambiamento…
«Sì e di felicità. La cosa che mi rende più libera in questo momento è l’arrivo della primavera e poi sto cominciando a trovare la mia identità dopo diverse esperienze lontane da me sto iniziando a trovare una mia dimensione e questo è molto bello»

Oggi quindi come ti descriveresti?
«Non so, normale. Di base mi sento molto fortunata»

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
«Vorrei continuare a fare belle esperienze lavorative che abbiano sempre a che fare con la musica. Voglio continuare a comunicare cose belle, vivere bene e crescere come donna e come artista»

Ho letto che ti piacerebbe fare l’attrice
«Sì, mi piacerebbe molto vediamo cosa succede. Potrebbero esserci novità a breve»

Cosa non può mancare nella tua valigia durante i tour?
«I prodotti per la pulizia del viso e una cannuccia per fare gli esercizi vocali, anche se oggi non ce l’ho».

INFORMAZIONI E BIGLIETTI
Teatro OpenJobMetis Varese

PLATEA € 45,00 + €56,00 dir. prev.
PRIMA GALLERIA € 35,00 + € 4,00 dir. prev.
SECONDA GALLERIA € 25,00 + € 3,00 dir. prev.
Prevendite ufficiali: www.ticketone.it

Teatro OpenJobMetis
Piazza della Repubblica – Varese
http://teatrodivarese.org/

BIGLIETTERIA
Tel. +39 0332 247897
Mail. biglietteria@teatrodivarese.it
Orari: da lunedì a sabato dalle 11:00 alle 14:00 e dalle 17:00 alle 19:00

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.