In sella per imparare: nasce il Team Ciclocross Cadrezzate

Nuova squadra giovanile in provincia: il club del presidente Rinaldo Ponti vuole riaccendere la passione nel Basso Verbano

team ciclocross cadrezzate ciclismo

Tra le novità di questa stagione nel panorama del ciclismo varesino c’è un team che si propone fin da subito di avere particolare attenzione agli sportivi più giovani.

Si tratta del Team Ciclocross Cadrezzate, realtà piccola e ambiziosa perché punta a ridare spazio al ciclismo giovanile nella zona del Basso Verbano. Il ciclocross, sottolineato dalla ragione sociale, è ovviamente il tassello prediletto del club che però sarà attivo anche nelle altre discipline del pedale.

La scelta del “cross” deriva anche dal fatto che a livello giovanile questa disciplina permette di divertirsi e pedalare nei prati, imparando a guidare la bici in sicurezza  e a gareggiare in situazioni più formative rispetto a chi pratica solo il ciclismo su strada. Il team poi promuove l’utilizzo di una sola bicicletta per entrambi i comparti, strada e fuoristrada, anche nell’ottica di garantire alle famiglie una spesa non eccessiva.

La piccola squadra è stata fondata ed è diretta da Rinaldo Ponti e ha come direttore sportivo Ferruccio Raffaelli: gli atleti si allenano prevalentemente nella pista da ciclocross di Cadrezzate e sono sostenuti dai marchi Foind (forniture industriali), Bottega del Romeo di Ispra e Frog, costruttore britannico che propone le biciclettine “doppio uso”. Fino a ora sono cinque i tesserati della nuova squadra, ma il “reclutamento” è già avviato su un territorio – da Angera a Ranco, da Taino a Cadrezzate – storicamente ricco di appassionati e di corridori.

L’esordio è alle porte, domenica 12 marzo a Varallo Pombia con il primo Trofeo Short Track, gara promozionale organizzata da “I Velocipedi”, altro team che promuove il ciclismo “non esasperato”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.