Inseguimento da Saronno a Ceriano sull’auto del prestanome

Il fuggitivo non si è fermato a un posto di blocco e ha dato vita ad un inseguimento lungo tutta la zona sud della città

Italia Mondo generiche

Hanno dato vita ad un inseguimento lungo tutta la zona sud della città pur di sottoporsi al controllo dei militari. È ancora tutta da chiarire la motivazione che ha spinto due stranieri a bordo di una Peugeot 206 a non fermarsi ad un posto di blocco.

Tutto è iniziato lunedì pomeriggio intorno alle 16 in via Caduti della Liberazione dove il conducente di una Peugeot 206 ha deciso di non fermarsi davanti all’alt intimato dai militari. E’ così nato un inseguimento che ha portato le due vetture a percorrere ad alta velocità via Filippo Reina, via Don Monza e via Piave. Qui i militari hanno perso, per qualche minuto, il contatto visivo con l’auto dei fuggitivi, ma ben presto li hanno individuati in via Roma. Accortosi di non poter distanziare molto la pattuglia dei carabinieri il conducente, arrivato in viale Lega Lombarda la tangenziale esterna che collega Solaro, Ceriano Laghetto e Saronno ha deciso di cambiare strategia. Ha fermato l’auto in una zona sterrata nella speranza di riuscire a dileguarsi a piedi. In realtà solo uno dei due fuggitivi è riusciti a far perdere le proprie tracce. L’altro è stato bloccato, dopo una breve collutazione che si è conclusa all’interno del cantiere per la realizzazione delle bretellina di collegamento a Pedemontana. E’ un marocchino 26enne che è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Ora le indagini proseguono per cercare di risalire all’identità dell’altro occupante e soprattutto per cercare di capire se, nel breve lasso di tempo in cui i militari hanno perso il contatto visivo con la Peugeot, gli occupanti siano riusciti a liberarsi di qualcosa. Da segnalare che la vettura era priva di assicurazione ed intestata ad una prestanome che risulta proprietario di decine di vetture.

di saragiud@gmail.com
Pubblicato il 30 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore