Investito dalle fiamme mentre accende la caldaia

L'incidente sabato sera intorno alle 20: la tragedia provocata forse da un ritorno di fiamma. Nessuno scampo per l'anziano di 91 anni che abitava in via Rimembranze

Avarie

Stava cercando di accendere la caldaia quando forse un ritorno di fiamma lo ha investito in pieno. Non ha avuto scampo Luigi Piantanida, un anziano di 91 anni residente a Somma Lombardo in via Rimembranze. L’allarme è scattato sabato sera, 25 marzo, intorno alle 20: la moglie dell’uomo, una donna che ha qualche disabilità, ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco perché dal locale caldaia usciva del fumo. I mezzi dei pompieri sono arrivati subito sul posto con i sanitari del 118: l’incendio è stato domato ma dal locale caldaia della villetta è stato estratto il corpo ormai senza vita dell’uomo. 
Le cause della tragedia sono ancora in corso d’accertamento ma è probabile che si sia trattato di una disgrazia: forse l’anziano ha tentato di accelerare l’accensione della caldaia a legna con un combustibile e le fiamme che si sono sprigionate lo hanno investito, senza lasciargli scampo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.