La lotta alla violenza sulle donne ha il suo muro

Inaugurata l'opera "Donne al Muro" per rispondere con la bellezza dell'arte all'orrore della violenza sulle donne. Si inizia con 30 installazioni artistiche

muro delle donne

Un muro pieno di opere d’arte per condannare la violenza sulle donne. E’ questo ciò che è stato inaugurato a Busto Arsizio per chiudere la settimana dedicata alla festa dell’8 marzo.

Galleria fotografica

Donne al muro, arte contro la violenza a Busto Arsizio 4 di 15

L’opera d’arte collettiva, nata dall’incontro tra amministrazione comunale e Amnesty Iternational, decora una parte del muro di cinta della piscina comunale in viale Piemonte -proprio di fronte al piazzale del mercato- e punta a rispondere con la bellezza all’orrore della violenza sulle donne.

“Per ogni donna uccisa nasca una duratura opera di bellezza e pace”, si legge infatti sullo striscione appeso tra le opere, proprio di fianco al numero di telefono del servizio antiviolenza di Eva Onlus. In questo primo nucleo sono appese una trentina di opere, ma nei prossimi mesi se ne aggiungeranno altre.

Una giornata, quella dell’inaugurazione di domenica 12 marzo, che si è arricchita anche con varie performance dei ragazzi del Liceo Candiani: alcuni hanno realizzato un murales dal vivo mentre quelli dell’indirizzo coreutico si sono esibiti con una serie di brani, come quello ripreso in questo video pubblicata sulla pagina Facebook del comune di Busto.

 

di
Pubblicato il 13 marzo 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Donne al muro, arte contro la violenza a Busto Arsizio 4 di 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore