La Yaka Volley si prende il titolo provinciale

Tre a zero nella sfida al vertice con la Pallavolo Saronno

pallavolo generiche generico
pallavolo generiche generico

La Yaka Volley è campione provinciale. Ci sono voluti solo 3 set alla squadra di Mattiroli e Castiglioni per mettere al tappeto Saronno rivale storica degli yakesi e detentrice del titolo provinciale, strappato proprio allo Yaka al termine di 5 lunghissimi set nello scorso campionato.

La Yaka è scesa in campo concentrata, precisa e costante e, grazie a un’ottima prestazione di tutto il gruppo, ha rimandato Saronno negli spogliatoi con una vittoria che non è mai stata messa in discussione con una Yaka dominatrice nei primi 2 set, mentre nel terzo, giocato alla pari fino al 15, quando la Yaka ha alzato il ritmo di gioco a Saronno non è rimasto altro che restare a guardare attonita la compagine yakese andare a guadagnarsi meritamente questa bellissima vittoria con lo Yaka che mette sul podio anche 3 suoi giocatori tra i premi per i migliori , ovvero Davide Abou Zeid miglior difensore , Riccardo Regattieri miglior palleggiatore, mentre il miglior giocatore è risultato Leonardo Caletti gran lavoratore in palestra che si è dimostrato un ottimo cambio e che sta migliorando giorno dopo giorno

Alessandro Mattiroli parte con Riccardo Regattieri in palleggio, Riccardo Somaini opposto, Stefano Aliverti e Filippo Rodini (U16) al centro, Marco Bollini (K) e Leonardo Caletti schiacciatori e Davide Abou Zeid libero, in panchina pronti a entrare Andrea Ferrario (U16), Davide Raimondi, Luca Bernasconi, Alessandro Caspani e Emanuele Daverio

L’acuto iniziale per la Yaka lo firmano Aliverti e Regattieri che lanciano lo Yaka avanti 6-0, Bollini spinge sul gas per l’8-2 e Somani sale in cattedra per l’11-4, Caletti non fa per niente rimpiangere l’assenza di Daverio e siglia il 14-6, mentre da dietro i 3 metri Abou Zeid ( premiato miglior difensore ) non fa cadere un pallone , Regattieri a turno chiama all’appello tutti i suoi attaccanti facendo ballare il muro avversario , Aliverti e Caletti lanciano lo Yaka al setball con lo Yaka che chiude 25-11 forzando al servizio .

Nel secondo set sono Bollini e Caletti a scavare il primo solco che lancia la Yaka avanti 5-2, Somaini firma la doppietta “muro & attacco” che porta la Yaka 9-4 Regattieri per il 13-8 e Aliverti serra a muro per il 15-9, ancora Regattieri con Rodini per il 21-16 con Caletti che firma il setball 24-19 e la Yaka chiude subito 25-20.

In avvio di terzo set la Yaka cala un po’ il ritmo di gioco e Saronno ne approfitta per un attimo , dal 6-4 per la Yaka si passa al 7-7 col sorpasso di Saronno 8-10, Mattiroli rimette subito equilibrio in campo e la Yaka pareggia a 12 con Bollini , il gioco prosegue punto a punto fino al 17-17, poi Caletti firma il primo break di vantaggio 19-17, Regattieri per il 20-17 e l’ace di Somani vale il 21-18 , Bollini per il 23-19 e l’ace di Caletti vale il setball 24-19 , Saronno ne annulla 2 , ma la fucilata nei 4 metri di Bollini chiude il set 25-21.

Coach Alessandro Mattiroli entusiasta commenta così a fine gara: «gran parte della squadra era stanca dopo i 5 set giocati ieri sera in serie C , ma siamo comunque entrati in campo convinti e decisi e abbiamo imposto fin da subito il nostro gioco , un bel titolo da mettere in bacheca che premia ancora una volta il lavoro che tutti facciamo in palestra e che dimostra che la strada di crescita che stiamo percorrendo è quella giusta , bravi ragazzi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.