Ladri in manette: pezzi di ricambio rubati in garage

Nei guai due ventenni varesini. A tradirli l'allarme lanciato da un residente

Avarie

Sabato notte sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Castelveccana due ragazzi di 20 anni residenti in provincia, sorpresi dentro un garage di un’abitazione privata a Bosco Valtravaglia.

Il proprietario aveva sentito dei rumori sospetti e, nel cuore della notte, si era alzato per andare a vedere chi ci fosse in casa, non prima di aver chiamato i Carabinieri che erano in zona.

Dentro il garage, in cui si erano introdotti dopo aver forzato gli infissi, sono stati sorpresi due giovani incensurati che stavano smontando i pezzi di un motorino. Il loro scopo era quello di rivenderli on line.

Dopo la perquisizione operata presso le loro abitazioni, sono stati rinvenuti numerosi pezzi di ricambio: ruote, marmitte, accessori, carene di motociclette, su cui sono in corso accertamenti per verificarne la provenienza.

La Procura della Repubblica di Varese ha disposto intanto la custodia cautelare ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida fissata per la mattinata odierna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.