Land grabbing e industria alimentare, una serata per conoscere i “Signori del cibo”

Venerdì sera a Stoà un incontro per conoscere il tema dell'accaparramento delle terre e dell'industria agroalimentare. Appuntamento dalle 21

via francigena 15esima tappa

Enormi appezzamenti di terra affittati per una manciata di dollari, la grande finanza che è entrata nel mondo agricolo e milioni di contadini costretti ad abbandonare le proprie terre. E’ il Land Grabbing, un fenomeno sconosciuto ai più ma che giorno dopo giorno interessa sempre più ogni angolo del pianeta. Proprio di questo si parlerà venerdì 10 marzo a Stoà a partire dalle 21.

Il centro giovanile di via Gaeta ha infatti deciso di iniziare una rassegna per accendere i riflettori sui temi di ecologia e sostenibilità, un percorso che inizierà con uno dei più grandi esperti sul tema: Stefano Liberti. Il reporter e autore suggerirà un’attenta riflessione sia del consumo di suolo sia sull’impatto dell’industria alimentare sull’ecosistema, temi raccontati a partire dai suoi libri “Land Grabbing” e “I Signori del Cibo”. Ospite della serata, condotta da Marco Corso di VareseNews, anche Tommaso Perrone, coordinatore di redazione e giornalista di Lifegate.

Una serata in preparazione della mostra “Land INC” che sarà inaugurata la settimana successiva. All’interno della prestigiosa cornice del Festival Fotografico Europeo organizzato dall’Archivio Fotografico Italiano, Stoà propone questo importante lavoro del collettivo TerraProject Photographers che tratta il tema del Land Grabbing in numerosi paesi. Finanziata grazie ad un progetto di crowd funding on-line che ha riscosso notevole successo, la mostra verrà inaugurata sabato 18 marzo alle 16.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.