Le donne in piazza con “Non una di meno”

Mercoledì 8 marzo, dalle 17 alle 19, in piazza Monte Grappa, angolo corso Matteotti, il movimento "Non una di meno" organizza un sit-in a sostegno della piattaforma sottoscritta da 2000 a Bologna

Avarie

Anche a Varese le donne fanno sentire la loro voce al grido di “Non una di meno”.

Oggi pomeriggio dalle 17 alle 19, in piazza Monte Grappa, angolo corso Matteotti, il movimento “Non una di meno” organizza un sit-in che si inserisce nella giornata mondiale per la lotta contro la violenza e le discriminazioni sulle donne.

“La giornata di lotta – spiegano le organizzatrici – è stata proclamata dal movimento nato in Argentina e diventato mondiale “Ni una menos”, non una di meno, a cui hanno aderito i movimenti femminili e femministi di trenta Paesi, Italia compresa”.

Una giornata di mobilitazione che appartiene a tutte le donne, ma che vuole coinvolgere anche gli uomini: “Gli uomini non possono restare indifferenti, in questa giornata che cancella confini e non conosce geografie, perché la violenza sulle donne non è un fatto privato né un’emergenza, ma un fatto strutturale e trasversale delle nostre società, che affonda le sue radici nella disparità di potere tra i sessi”.

Le donne oggi si fermeranno e manifesteranno per dire basta alla violenza di genere, che anche nel nostro Paese conta centinaia di vittime ogni anno, e a sostegno della piattaforma basata sugli otto punti definiti a Bologna il 4 e 5 febbraio da oltre 2.000 donne in rappresentanza di 200 associazioni femminili e femministe.

“Anche da Varese facciamo sentire la nostra voce – è l’invito delle organizzatrici varesine – sosteniamo la piattaforma e partecipiamo in tante e in tanti al sit-in“.

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 08 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore