Legnano commemora le vittime della mafia

Cerimonia con sindaco, giunta e forze dell'ordine al parco Falcone e Borsellino in occasione della Giornata dedicata alle vittime innocenti di mafia

commemorazione vittime mafia legnano 2017

Legnano ha celebrato oggi con una breve e semplice cerimonia la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Un omaggio floreale è stato deposto dal sindaco Alberto Centinaio ai piedi della targa situata ad uno degli ingressi del Giardino Falcone-Borsellino, i due magistrati assassinati dalla mafia. Erano presenti alcuni assessori e i responsabili delle forze dell’ordine che operano in città: Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale.

E’ stata l’associazione Libera a scegliere il 21 marzo come giorno dedicato a tutte le vittime innocenti delle mafie per trasformare questa data nella primavera della verità e della giustizia sociale. E’ dal 1996 che ogni anno, in una città diversa, viene letto un elenco di circa novecento nomi di vittime innocenti.

Quest’anno la scelta è caduta su Locri. Partecipano vedove, orfani, madri e fratelli. Ci sono i parenti delle vittime conosciute, quelle il cui nome richiama subito in tutti noi forti emozioni, e i familiari delle vittime il cui nome dice poco o nulla. Per questo motivo è un dovere civile ricordarli tutti. Per ricordarci sempre che a quei nomi e alle loro famiglie dobbiamo la dignità dell’Italia intera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore