Lodi, Maroni: “Indagare l’oste è da mondo al contrario”

Il Governatore si esprime sui fatti che hanno portato alla morte di un ladro venerdì scorso

Avarie

«Il ristoratore che ha reagito alla rapina è indagato per omicidio volontario. Siamo in un mondo al contrario».
Lo ha scritto sul suo profilo Facebook il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a proposito del titolare del bar che nel Lodigiano ha ucciso un rapinatore.

I FATTI – Un ladro è stato ucciso la notte scorsa a Casaletto Lodigiano mentre tentava di introdursi in un’osteria-tabacchi, chiuso a quell’ora, insieme ad altri tre complici.

Secondo quanto è stato ricostruito dai carabinieri, il ladro, con 3 complici, alle 3.40 della notte fra giovedì e venerdì ha cercato di entrare nel ristorante – che è anche bar e tabaccheria – per rubare. Il titolare, Mario Cattaneo, 67 anni, che vive sopra il locale, dopo aver sentito divelgere una saracinesca, si è alzato, è sceso e ha scoperto i ladri. C’è stata una colluttazione e l’esercente ha sparato con un fucile da caccia tenuto regolarmente all’interno del cortile. I complici avrebbero cercato di portare via il ferito ma poi lo hanno lasciato nei pressi del locale. Come hanno abbandonato sul retro un sacco pieno di sigarette che sarebbe dovuto essere il provento del furto. Cattaneo si trova ora ricoverato all’ospedale Maggiore di Lodi con lesioni a un braccio e a una gamba.

LE INDAGINI – Cattaneo è stato sentito per oltre un’ora nella caserma dei carabinieri di Lodi. L’uomo è indagato per omicidio volontario “a sua garanzia” . “Abbiamo ritenuto di sentirlo con le più ampie garanzie e quindi con un legale”, ha spiegato il Procuratore Domenico Chiaro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore