“Lucore” accende nuovi lampi di luce tra il pubblico

Dopo la bella e vivace presentazione a Cardano, Elisa Origi porta il suo libro d'esordio alla Biblioteca di Gallarate

gallarate generico

La nuova raccolta di racconti “Lucore” di Elisa Origi accende ancora una volta un dibattito intenso, questa volta presso la biblioteca comunale Gianni Rodari di Cardano al Campo.

Merito senza dubbio dell’attenta e garbata conduzione di Paolo Milani (già presidente della Pro loco cardanese) e di un giovane ma grintoso assessore alla Cultura, Andrea Franzioni, convinto di voler investire tempo ed energie nella letteratura, ma soprattutto dei temi del libro, capaci di far sentire coinvolto il pubblico: che cosa significa, per fare qualche esempio, per una famiglia lasciarsi vincere dal grigiore dei giorni, per una donna dover fare i conti con un’assenza importante, e per tutti, non riuscire più a scorgere la luce di Dio?

E ancora, per lasciare direttamente spazio alle parole del libro, a proposito di quella famiglia sconfitta dalla propria incapacità di perseguire felicità e realizzazione, il racconto Favola non Favola, prescelto per una della sessioni di reading della presentazione, così si avvia alla sua conclusione: “…da quel momento in poi, la vita di questa famiglia non fu più segnata da eventi straordinari o particolari guai. Tutti continuarono a vivere nella baracca costruita sopra i resti del castello che fu.”


Ad argomentare intorno a quella luce, a quel solo lucore, inevitabilmente parziale, di cui disponiamo per dare risposta agli interrogativi del cuore, ci sarà ancora una volta l’autrice sabato 4 marzo, alle ore 15:00, presso la Biblioteca civica Luigi Majno di Gallarate, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura.

L’incontro fa parte dell’iniziativa denominata “Tè letterari”, ideata per far incontrare scrittori e lettori.  Lucore è un libro edito da L’Erudita ed è acquistabile su Ibs.it. A Gallarate, è in vendita presso la libreria Biblos di Piazza Libertà.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.