Maltrattamenti in famiglia ma la vittima è il compagno

Secondo l'accusa avrebbe maltrattato per anni il compagno alcolista, colpendolo con qualsiasi cosa le capitasse a tiro nonostante i suoi tentativi di chiudere con l'alcol

tribunale busto arsizio generica

Avrebbe picchiato il compagno per anni, a causa del suo alcolismo, e adesso dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia. La donna, una 47enne del gallaratese, è stata rinviata a giudizio questa mattina dal giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Busto Arsizio. Secondo l’accusa, infatti, questa volta la vittima delle percosse era lui, nonostante avesse anche cercato di smettere con l’alcol frequentando il Sert.

L’uomo, difeso dall’avvocato Carlo Alberto Cova, ha accusato l’ormai ex-convivente di averlo colpito con scarpe, con la scopa e a mani nude in più occasioni durante la loro convivenza durata 11 anni, fino a cacciarlo di casa. In realtà anche la donna aveva sporto denuncia per maltrattamenti da parte di quella che oggi è la vittima ma il magistrato ha creduto alla querela dell’uomo. Il processo inizierà il 19 giugno.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 30 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.