Massimiliano Loizzi porta a Busto la storia del G8 di Genova

Al Circolo Gagarin uno spettacolo teatrale scritto e interpretato dall'attore de "Il Terzo Segreto di Satira" sui violenti fatti del G8 di Genova e dell’omicidio di Carlo Giuliani

massimiliano loizzi

Circolo Arci Gagarin è orgoglioso di presentare a Busto Arsizio “Il Matto 2 – Una tragica farsa sul processo Giuliani“, spettacolo teatrale scritto e interpretato da Massimiliano Loizzi (Il Terzo Segreto di Satira). Una farsa tragicomica, in bilico fra satira e poesia, denuncia e intrattenimento, teatro comico e teatro di parola. Un’indagine basata su documenti, testimonianze e atti processuali riguardanti i violenti fatti del G8 di Genova e dell’omicidio di Carlo Giuliani, ragazzo ucciso il pomeriggio del 20 luglio del 2001.

Amnesty International ha definito i fatti del G8 di Genova come “La più grave sospensione dei diritti democratici in un Paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale”. Massimiliano Loizzi dà vita a giudici, avvocati, testimoni, giornalisti, carabinieri, poliziotti, onorevoli, manifestanti, black bloc mantenendo un ritmo serrato che via via sale in un crescendo di sentita denuncia. Un atto poetico che è anche un atto civile e politico con un finale sorprendente che urla a gran voce che l’unica giustizia possibile è la verità e l’arma più grande è la memoria.

Il processo messo in scena come una farsa tragicomica, caricatura che mette in luce le pecche grottesche della giustizia. Nel solco della migliore tradizione della satira e del teatro civile punta il dito sul silenzio omertoso dello Stato. Uno spettacolo che spinge quasi con violenza a prendere parte in uno dei casi più discussi della storia della “seconda” Repubblica. Il Matto 2 – Una tragica farsa sul processo Giuliani è una produzione di Massimiliano Loizzi e i Mercanti di Storie in collaborazione con il Teatro della Cooperativa.

Lo spettacolo si terrà sabato 11 marzo dalle ore 21.00 presso il Circolo Arci Gagarin di Via Galvani 2bis, Busto Arsizio (VA). L’ingresso allo spettacolo teatrale è riservato ai soci Arci, ai quali è richiesta una sottoscrizione all’ingresso di 5,00 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.