Mirabelli e Oprandi: “Le ragioni della nostra astensione”

Piano della sosta, i consiglieri di maggioranza che non hanno votato a favore del piano della sosta smentiscono che si tratti di una tattica congressuale anti Renzi

oprandi mirabelli pd

Riceviamo e  pubblichiamo 

Egregio direttore,
pensiamo che sia giusto chiarire, nella massima trasparenza, come è nostro costume, il motivo della nostra astensione nella votazione avvenuta, ieri sera, in Consiglio comunale, sul nuovo Piano della sosta di Varese.
Ciò si rende necessario al fine di evitare che fantasiose ricostruzioni fatte da personaggi faziosi e poco abituati al pluralismo politico (forse perché rimasti fermi ai tempi di Stalin), possano fare passare un messaggio sbagliato.
La premessa è che, in tanti anni di amministrazione, e di militanza nel PD, siamo orgogliosi di esserci sempre sentiti e che i cittadini ci abbiano sempre percepiti più come rappresentanti di tutta la città che di un solo partito o di una sola parte politica.
E, forse, è anche per questo che ci hanno sempre premiato con tante preferenze.
Anche in questa occasione, pertanto, ci siamo comportati secondo coscienza.
Infatti, pur riconoscendo nel merito, il carattere innovativo del nuovo Piano, non ci hanno, purtroppo, convinto alcune scelte estremiste, che potevano essere approfondite meglio, relative soprattutto alle zone in cui gli stalli si trasformeranno da bianchi in azzurri, cioè a pagamento.
La nostra astensione, peraltro anticipata al capogruppo del PD e motivata in sede consiliare, nulla ha a che vedere con le dinamiche congressuali del PD.
Ciò è testimoniato dal fatto che, tra “i rappresentanti della mozione Orlando”, il consigliere Emilio Corbetta ha votato a favore e anche il consigliere Francesco Spatola, assente giustificato, avrebbe votato a favore.
E’ evidente, quindi, come tentare di mischiare il piano amministrativo con quello congressuale sia un’operazione pretestuosa che non condividiamo.
E essa è tanto più grave quanto più viene portata avanti da un “esponente della mozione renziana, con posizioni molto vicine al sindaco Galimberti”, il quale ci auguriamo voglia prendere le distanze da un’ottica tanto limitata e ristretta.
RingraziandoLa per l’ospitalità, cogliamo l’occasione per porgere i nostri più cordiali saluti.

Luisa Oprandi e Fabrizio Mirabelli- Consiglieri comunali PD con posizioni molto vicine alla cittadinanza

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 29 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.