“Morte ai fasci” in russo, i carabinieri indagano

Scritta sulla strada per il Monte San Martino, il sospetto è che sia una risposta ai blitz dell'estrema destra

duno pci

Un piccolissimo paese da tempo è diventato terreno di scontro ideologico: accade  a Duno, sulla strada per il Monte San Martino, dove ieri è comparsa una scritta in cirillico che tradotta dice: “Morte ai fascisti“. Il disegno raffigura la stella dell’armata rossa con falce e martello.

I carabinieri stanno indagando sull’episodio: non è un caso, secondo gli inquirenti, il luogo scelto per la scritta. Da alcuni anni, il sacrario della battaglia partigiana su quel monte viene utilizzato dai naziskin di estrema destra per operazioni mediatiche simboliche di contestazione della resistenza: i militanti salgono di notte verso il sacrario, appongono dei simboli di destra, si fanno fotografare e poi diffondono sul web le immagini.

I carabinieri hanno già effettuato alcune denunce negli anni scorsi, ora i militari stanno cercando di capire se vi siano in atto operazioni di stampo opposto. 

di
Pubblicato il 20 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.