Navigazione Lago di Lugano: dalla stagione dei record al 170° anniversario

Se il 2016 è stato l'anno del rilancio, il 2017 si preannuncia ancora più positivo e ricco di eventi per la Società di Navigazione del Lago di Lugano, che si prepara a festeggiare i 170 anni di attività

Navigazione Lago di Lugano - presentazione eventi 2017

La Navigazione del Lago di Lugano si lascia alle spalle una stagione “da record” e prepara per il 2017 un grande programma che darà il via ai festeggiamenti per i 170 anni di attività.

Galleria fotografica

Navigazione Lago di Lugano - presentazione eventi 2017 4 di 7

E’ un bilancio estremamente positivo quello tracciato questa mattina dal presidente della Società Agostino Ferrazzini, nel corso di una conferenza stampa durante la quale si sono tirate le somme del 2016 e si è annunciato il ricchissimo programma di eventi ed iniziative che caratterizzeranno il 2017.

“Il 2016 è stato l’anno del rilancio per la Società Navigazione del Lago di Lugano – ha detto Ferrazzini – L’aumento dei passeggeri è stato molto incoraggiante, con 268.437 passeggeri trasportati contro i 244.278 del 2015, ovvero 24.159 persone in più, pari ad un incremento del + 9,89%. Questo importante risultato è stato raggiunto grazie ad un notevole lavoro di squadra da parte di tutti i collaboratori del Gruppo Snl ma anche da chi il lago lo vive, lo apprezza e lo promuove”.

Numeri che sono un ottimo viatico per il 2017, che si preannuncia ricco di eventi, di progetti e nuove collaborazioni anche con i partner e i comuni italiani.

La Festa dei Battelli

La nuova stagione della Società Navigazione Lago di Lugano si aprirà ufficialmente sabato 8 aprile con “La festa dei battelli”, un grande evento che per tutta la giornata offrirà la possibilità di visitare i sei battelli della flotta che, ancorati davanti all’Imbarcadero centrale di Lugano, ospiteranno eventi, laboratori per bambini, momenti di degustazione di vini e prodotti tipici ticinesi.

Nel programma anche due concerti gratuiti sulla zattera in riva al lago, un dinner tour serale e giri del golfo a bordo della Vedetta 1908, il battello a trazione completamente elettrica.

Il Progetto 1887

Il 2017 sarà anche l’anno di esordio dell’interessante Progetto 1887: “I nostri progenitori avevano già capito tutto – ha detto Ferrazzini presentando questa novità che nasce da una forte collaborazione con partner italiani – e avevano già tracciato tutti i percorsi che attraverso battelli e ferrovie permettevano di collegare tra loro il Lago Maggiore, il lago di Lugano e il lago di Como. Alcuni di questi collegamenti sono stati poi cancellati, e il progetto 1887, prevede proprio la riscoperta di questi collegamenti attraverso la navigazione, la ferrovia e, dove i binari non ci sono più, attraverso percorsi ciclabili. Stiamo testando i tracciati per disegnare un itinerario che in due giorni permette di scoprire i tre laghi”. Un progetto che punta alla valorizzazione delle realtà territoriali italiane e svizzere nel settore dell’ospitalità, della ristorazione, del sistema museale e degli eventi.

Boatnow e il Digitalbook di Snl

Storia e tecnologia a braccetto per due progetti che saranno al centro dei festeggiamenti per i 170 anni della Società di Navigazione del Lago di Lugano, fondata nel 1848.

“Il Digitalbook è il libro con cui la società festeggerà questo importante anniversario – ha spiegato Davide Bartolini, responsabile Sale & marketing della società – Si tratta di un libro cartaceo ma interattivo, da sfogliare ma anche da scoprire con una app che permetterà di accedere a contenuti multimediali come video, gallerie, collegamenti ipertestuali. Racconterà la storia del lago e della navigazione, creando un trait d’union tra i vari comuni lacustri della sponda svizzera e italiana e promuovendo un territorio lacuale coeso e attrattivo, attraverso attività comuni”.

Boatnow è un innovativo progetto sviluppato da Loris Trotti e Ramon Montanes, che attraverso strumenti digitali proporrà un vero e proprio “viaggio nel tempo” a bordo dei battelli della Società. Immagini d’epoca, filmati, informazioni culturali, enogastronomiche e storiche saranno proiettate attraverso speciali schermi mentre il battello sarà in navigazione, permettendo ai viaggiatori un’esperienza amplificata e stimolante delle diverse località toccate dalla Navigazione Lago di Lugano.

Non solo turismo

Infine, nel corso della conferenza stampa, si è anche toccato l’importante argomento del battello come alternativa all’auto per chi ogni giorno transita nel territorio di confine per motivi di lavoro, i frontalieri italiani ma anche gli stessi lavoratori svizzeri. Un importante progetto, denominato Lu.Po, che sarà presentato nell’ambito del programma Interreg 2016-2020, che vede come capofila il Comune di Porto Ceresio, presente alla conferenza stampa con il sindaco Jenny Santi, e come partner la Società di Navigazione Lago di Lugano.

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 21 marzo 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Navigazione Lago di Lugano - presentazione eventi 2017 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.