Partitina? Tra i rifiuti nei boschi c’è anche una XBox

Non finiscono di stupire le cose gettate e ritrovate nelle vicinanze di statali e provinciali del Nord della Provincia. Tutto grazie al lavoro certosino dei volontari, e ai soliti maleducati

E nei rifiuti abbandonati sbuca la XBox

Se vivessimo in un cartone animato, le volpi della Valganna dopo il divano trovato nei boschi non più tardi di settimana scorsa, potrebbero oggi giocare comodamente anche con una Xbox. 

Perché proprio una di queste consolle da gioco, magari un po’ datata, è stata trovata in queste ore dai volontari di “Strade Pulite”, il gruppo di cittadini che ogni giorno e in oramai numerose strade statali e provinciali, ripuliscono viottoli, fossi e boschi attorno alle strade, fra Valganna e Valcuvia.

L’ultimo ritrovamento di sporcizia, qualche giorno fa, ha messo nei guai alcuni residenti di un paese vicino, pizzicati con le mani nel sacco.

Oggi la multa potrebbe arrivare altrove: la maleducazione, si sa, non ha confini. E così salta fuori dal cilindro la Xbox abbandonata nei boschi: rifiuti tecnologici che possono venir smaltiti come RAE, semplicemente mettendoli fuori dalla porta nel giorno in cui avviene il ritiro. Il paradosso è che la piattaforma di gioco, una volta provata, era perfettamente funzionante.

E nei rifiuti abbandonati sbuca la XBox

Scrive sul suo profilo facebook il pulitore della Valganna, Damiano Marangoni:

In questi giorni qualcuno ha scaricato rifiuti elettronici nella piazzola alla fine del rettilineo del laghetto Fonteviva (quella che immette nel sentiero in disuso per la miniera)
Ventilatore, aspirapolvere, anche una Xbox 360 perfettamente funzionante (con spina svizzera..) probabilmente sostituita dalla più recente come lo scatolone fa supporre.
Segnaliamo al comune di Induno Olona e confidiamo in un’altra vincente azione investigativa della Polizia locale!

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 03 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore