Piste ciclabili, al via la progettazione

I tratti interessati sono la Besozzo-Gavirate e il primo lotto della Cuvio-Cuveglio

la pista ciclabile cuveglio - rancio valcuvia

È stato assegnato in questi giorni l’incarico per il progetto che dovrà definire l’avanzamento delle piste ciclabili nella zona del Medio Verbano e importanti novità ci sono anche per la Valcuvia.

In particolare si parla dei percorsi Besozzo-Gavirate e Cuveglio-Cuvio.

La prima tratta collegherà la pista anulare del lago di Varese con la Valcuvia passando da Gavirate, Bardello, Cocquio Trevisago – nella zona del fondovalle dove scorre il fiume Bardello – per sbucare nei pressi della ex cartiera di Besozzo.

Per la realizzazione dell’opera ci vorranno 800 mila euro, come stabilito nel programma triennale delle opere pubbliche recentemente approvato da Comunità Montana. «Una volta completata la fase progettuale – ha spiegato il presidente dell’ente Giorgio Piccolo – è verosimile che i lavori partano il prossimo autunno: settembre, ottobre».

Il secondo intervento sarà meno oneroso perché sono previsti due lotti da 150 mila euro. Anche qui la prima tranche verrà progettata e collegherà il tratto della ciclabile da Cavona (dove ora è già percorribile il tragitto fra boschi e brughiera fino a Luino) per costeggiare un ramo del Boesio e sbucare all’incirca all’altezza del parcheggio della Tigros.

Qui la ciclabile per ora si fermerà per poi proseguire in futuro col secondo tratto nei prati all’inizio della piana del Careggio per collegarsi con Casalzuigno.

Questi lavori – del primo lotto – cominceranno a giugno.

di
Pubblicato il 15 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore