Varese News

Posti di lavoro per le donne vittime di violenza

La Fondazione Felicita Morandi, con il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto lancia il nuovo progetto per reintrodurre le donne vittime di violenza nel mondo del lavoro

Foto generiche violenza sulle donne

Borse Lavoro per reintrodurre le donne vittime di violenza nel mondo del lavoro. Questo il progetto annunciato da Fondazione Felicita Morandi, proprio nel giorno della Festa della Donna.

La Fondazione, grazie al progetto “Borse Lavoro” è ora in grado di offrire un’opportunità in più alle ospiti dalle Case Rifugio e oltre all’attività educativa e di recupero fatta all’interno delle comunità può operare anche ad un livello successivo, ovvero al reinserimento sociale, intraprendendo un percorso lavorativo.

Numerose le aziende sul territorio che hanno accettato positivamente l’iniziativa e hanno preso parte al progetto, mettendo a disposizione posti di lavoro.

Un passo in avanti, quello di Fondazione Felicita Morandi, che rappresenta una naturale evoluzione della sua attività, resa possibile grazie al sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto, che ha offerto il suo prezioso supporto per portare a termine il progetto “Casa Rifugio: sostenibilità, efficacia e professionalità”.

Tale sostegno ha permesso il raggiungimento degli obiettivi previsti tra cui miglioramenti strutturali delle case rifugio, interventi di manutenzione, implementazione di figure professionali a miglioramento dell’organico e attività di formazione, tutte azioni fondamentali per la Fondazione Felicita Morandi, che hanno permesso di focalizzarsi sulla ideazione di progetti per la tutela e il sostegno a 360° delle donne maltrattate, tra cui, appunto, il reinserimento nel mondo del lavoro.

Per informazioni: fondazionefelicitamorandi@gmail.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.