Preso il ladro dell’asilo, aveva già colpito due anni fa

In casa sua i carabinieri hanno trovato il telefono cellulare usato dalle maestre per eventuali emergenze ma anche una bici da 3 mila euro

furti arnesi scasso

Nelle scorse ore i carabinieri di Lonate Pozzolo hanno fermato e denunciato il presunto autore di un furto avvenuto in una scuola materna del paese. La denuncia arriva alla conclusione di una breve ed efficace attività d’indagine, immediatamente avviata a seguito del fatto.

Si tratta di un 38enne di Busto, di origini nordafricane, senza fissa dimora, disoccupato, pluripregiudicato. Nei suoi confronti sono stati raccolti numerosi elementi in merito al furto consumato all’interno della scuola infanzia lonatese negli utlimi giorni del mese di febbraio.

Nel corso della perquisizione personale e domiciliare l’uomo è stato trovato in possesso del materiale rubato all’interno della scuola, tra cui, aspetto che ha reso “certa” l’origine del materiale, il telefono cellulare Nokia a disposizione delle maestre per eventuali emergenze.
Trovati anche numerosi arnesi idonei allo scasso e una bicicletta “mountain bike” da 3 mila euro, nuova, probabilmente rubata.

Lo stesso soggetto nel 2015 era stato tratto in arresto per furto sempre nelle scuole di Lonate Pozzolo ed al centro ricreativo per anziani. Questi due sono solamente gli ultimi di un curriculum criminale di tutto rispetto, connotato, per lo più di reati contro il patrimonio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore