Preziosa donazione alla pediatria di Varese

Una madre di Varese ha voluto donare una sofisticata apparecchiatura in segno di gratitudine per le cure ricevute dalla figlia

donazione reparto pediatria

Un dono prezioso alla pediatria dell’ospedale Del Ponte. È il gesto che la signora Simona Milanese di Varese ha voluto fare in segno di ringraziamento per le cure e dell’assistenza ricevute dalla propria figlia nel punto di primo intervento pediatrico.

Alla struttura diretta dal professor Alessandro Salvatoni, primario di pediatria, è stata regalata una nuova tecnologia, gli alti flussi, per consentire una più efficace modalità di somministrazione dell’ossigeno per via inalatoria. 

Il vantaggio che questa apparecchiatura offre consiste nella possibilità di somministrare ai bimbi, soprattutto quelli molto piccoli, l’ossigeno non ‘puro’, ma miscelato con aria umida e riscaldata. 

«Questa modalità di somministrazione dell’ossigeno è particolarmente vantaggiosa nel trattamento delle bronchioliti del lattante, – spiega il prof. Alessandro Salvatoni – una patologia piuttosto frequente nei mesi invernali e che non raramente può richiedere il trasferimento dei piccoli pazienti in unità di terapia intensiva. Con l’impiego degli alti flussi questi trasferimenti si ridurranno significativamente».

Il valore economico della donazione ammonta a 23.000 Euro e include l’acquisto di due dispositivi con il materiale di consumo necessario per i prossimi due anni di utilizzo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore