Quattordici telecamere sorvegliano Luvinate

Sono state aggiunti altre sei apparecchi disposti in diverse aree del comune con la funzione di sorvegliare il territorio. Prosegue anche l'attività dei volontari del controllo di vicinato

videosorveglianza videocamere telecamere telecamera

L’Amministrazione di Luvinate ha installato sei nuove telecamere per il controllo del territorio e la sicurezza. La spesa è stata di oltre 10.000 €. 

I NUOVI LUOGHI CONTROLLATI – In particolare sono state collocate due telecamere all’altezza della rotonda tra le vie Bosisio, Castello e Mazzini; due telecamere nel parcheggio e all’interno del Cimitero; due telecamere nella piazza del Paese, in sostituzione di quelle precedenti, non più adeguate dal punto di vista tecnologico.

IN TUTTO 14 APPARECCHI – Queste si aggiungono alle telecamere già da tempo collocate lungo la Statale, in Piazza Cacciatori delle Alpi e al Parco del Sorriso. Fra queste anche un sistema di lettura targhe per il controllo delle autovetture di passaggio. Il funzionamento ed il loro controllo è da tempo affidato all’Ufficio di Polizia Locale.

Se le risorse lo consentiranno, si intenderà procedere all’acquisto di ulteriori apparecchi, da collocare in vie e zone di Luvinate non ancora monitorate, soprattutto nella parte alta del paese, come via Postale Vecchia. Intanto proseguono gli altri progetti di controllo del territorio promossi dal Comune. Nelle prossime settimane si svolgerà una nuova riunione dei Volontari del Controllo del Vicinato ( è sempre possibile offrire il proprio contributo scrivendo a polizia@comune.luvinate.va.it ).

Sono invece a pieno regime i volontari della Guardia Nazionale che, su coordinamento della Polizia Locale, offrono un ulteriore supporto in termini di vigilanza e segnalazione di situazioni potenzialmente anomale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.