“Querela a Binelli, intimidazione politica senza precedenti”

Il carroccio reagisce e il consigliere Monti accusa Galimberti di scarsa lucidità

Emanuele Monti

Il consigliere regionale leghista Emanuele Monti interviene sul caso della querela sporta dalla giunta comunale contro il consigliere leghista di Varese Fabio Binelli.

Massima solidarietà verso il consigliere comunale Binelli della Lega, reo di aver espresso il sacrosanto diritto di critica e quindi minacciato, con un atto che nasconde veemenza ed è privo di precedenti, a dimostrazione della perdita di lucidità di un amministrazione debole ad appena un anno dal voto, che ha già inanellato una serie di clamorosi scivoloni.”

È l’ennesima prova – afferma Monti – di quanto vale questa Giunta di dilettanti, che reagisce con isteria all’azione delle opposizioni e cerca di imbavagliare il dissenso, non facendosi scrupoli persino di utilizzare minacce e metodi che ricordano quelli di certi regimi dove la democrazia è qualcosa di decisamente opinabile.
Oltre a ciò, se la causa dovesse essere davvero portata avanti, ci sarebbe il danno causato da quest’inutile e inopportuna azione giudiziaria alle casse comunali, che già non godono di buona salute. Nel caso questa prassi dovesse diventare abituale infatti, viene da chiedersi quale nuova tassa assurda si inventerà Galimberti per far fronte alle spese dei processi.
Come Lega Nord non ci facciamo intimorire da questo modus operandi, ma anzi proseguiamo dritti per la nostra strada, certi che i nostri consiglieri comunali, Binelli in primis, continueranno a fare il loro dovere di eletti, facendo opposizione e non indietreggiando di un passo di fronte all’arroganza dimostrata da qualcuno.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.