Quindicenne travolto, individuata l’auto pirata

L’appello del sindaco: “Si costituisca”. Fuori pericolo il giovane. Gli agenti al lavoro fino a notte fonda per ricostruire i fatti

Avarie

Al lavoro fino a notte fonda per visionare tutto il contenuto delle videocamere della zona e per dare un nome a chi, nel pomeriggio di ieri, mercoledì, non si è fermato a prestare soccorso dopo aver travolto un quindicenne in pieno centro.

«Il ragazzino è fuori pericolo ed è stato dimesso: la prima notizia da dare è questa, ce ne rallegriamo», dice Nicola Poliseno, sindaco di Cassano Magnago, dove ieri si è sfiorata la tragedia.

Il giovane, 15 anni, era stato ricoverato all’ospedale di Gallarate in codice giallo per le ferite causate dal contatto con l’auto che non si è fermata lungo la via San Giulio, centro storico.

«La macchina è stata individuata – prosegue il primo cittadino – , anche se le immagini non sono chiarissime. Gli agenti della Polizia Locale, con il comandante Esposito, hanno lavorato fino a mezzanotte e poi ancora stamattina».

Poliseno ribadisce l’appello lanciato già ieri, nell’immediatezza dei fatti, dallo stesso comandante della polizia locale: «Prima che venga individuata, questa persona dovrebbe presentarsi di sua volontà al Comando della Polizia Locale: più passano ore e più la sua posizione diventa grave».
Sede della Polizia Locale è a Villa Oliva.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore