Rapina il distributore di Ligornetto e fugge verso l’Italia

Oggi pomeriggio verso le 15.45 un individuo a viso coperto è entrato nel negozio ed ha minacciato una dipendente facendosi consegnare i soldi della cassa

Polizia Cantonale

Ennesima rapina ai danni di un distributore di benzina sul confine italo-svizzero.

L’episodio è avvenuto oggi pomeriggio verso le 15:45 a Ligornetto, in via Cantinetta, ad un distributore con annesso negozio.

Secondo quanto riferito dalla Polizia cantonale, un individuo a viso coperto, armato con arma bianca, è entrato nel negozio ed ha minacciato una dipendente facendosi consegnare i soldi della cassa. È poi fuggito con il bottino a bordo di uno scooter con targhe italiane in direzione del confine.

Le ricerche subito intraprese non hanno dato, per ora, esito positivo. La Polizia ha diffuso i connotati del rapinatore: si tratta di un uomo di 165/170 cm di altezza, corporatura normale. Veste giacca grigia scura o nera, casco nero.

Eventuali testimoni che hanno notato movimenti sospetti nelle vicinanze del distributore sono pregati di contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.