Rapina il supermercato con pistola e mascherina da chirurgo

Nel mirino del malvivente il negozio di via Baragiola. Presi i soldi si è dileguato di corsa: indagano i carabinieri

Avarie

Con il volto coperto da una mascherina da chirurgo e una pistola in mano ieri sera un rapinatore solitario ha messo a segno un colpo ai danni del supermercato di via Baragiola.

L’uomo ha atteso un momento in cui il punto vendita fosse vuote e quindi, usciti gli ultimi clienti, è entrato come se volesse fare acquisti.

In realtà arrivato davanti alle cassiere ha estratto la pistola ed ha intimato loro di consegnare il denaro. Aveva il volto completamente coperto, infatti, indossava oltre la mascherina da chirurgo anche un cappellino e gli occhiali da sole.

Presi i soldi si è subito dileguato correndo fuori dal negozio. Il personale ha subito dato l’allarme chiamando le forze dell’ordine.

Malgrado la tempestiva mobilitazione i carabinieri non sono riusciti a rintracciare il fuggitivo.

Hanno subito avviato le indagini raccogliendo le testimonianze delle due cassiere e effettuato un sopralluogo nel punto vendita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.