Risate anni Cinquanta al Teatro Soms

In scena la commedia "La busta", proposta dalla compagnia “Il circolo delle quinte” con il sostegno delle scuola di musica Niccolò Paganini di Legnano.

poste caldana

Una nuova serata di teatro, grazie all’Associazione SOMS e con patrocinio del Comune, al Teatro Soms di Caldana di Cocquio Trevisago: appuntamento venerdì 17 marzo, alle 21

A presentare lo spettacolo, dal titolo “La Busta”, sarà la compagnia “Il circolo delle quinte”, nata nel 2014 sotto la guida di Alex Bioli, con il sostegno delle scuola di musica Niccolò Paganini di Legnano.

“La Busta” è una commedia musicale ambientata negli anni ’50 in una cittadina di provincia, dove la quotidianità viene turbata dalla scomparsa dello stimato conte Ugo Lidi Venturi: la vedova, la contessa Lucrezia, diviene da subito oggetto di maldicenze e invidie a causa dell’immenso patrimonio ereditato, e già a partire dal giorno dei funerali del compianto conte, diversi personaggi si appressano alla vedova per ottenerne le grazie. Una busta sarà la chiave di volta per cambiare le vite dei protagonisti, dando il via ad una sequela di scoperte che porterà al colpo di scena che svelerà infine gli oscuri disegni celati dietro a una tranquilla realtà di paese, rivalutando in un sol colpo la posizione dei personaggi sino ad allora relegati al ruolo di comparse.

Alex Bioli, dopo anni di studi al CTA di Milano e diplomatosi in sassofono jazz, ha dato il via ad un progetto teatrale creando una compagnia (composta non solo da attori ma anche da validi musicisti), che si sostiene autonomamente e che scrive di suo pugno i testi, grazie alla collaborazione di Massimo Pappalardo, sceneggiatore nella gran parte dei testi, e di Michela Chiappa e Vito Dellabona, aiuto sceneggiatura e aiuto regia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore