Rissa con bottigliate a Biumo, 2 arresti

La polizia ha rintracciato 2 dei 6 uomini che si stavano affrontando in Viale dei Mille

carabinieri polizia varie

Violenza a Biumo Inferiore nella serata di sabato, la polizia ha rintracciato e arrestato due dei sei uomini che si sono affrontati sulle strade del quartiere. Un italiano di 37 anni è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre un marocchini di 3 anni, con il quale si stava affrontando al momento dell’arrivo delle volanti, è stato arrestato e portato in carcere: aveva una bottiglia spaccata con la quale stava cercando di ferire l’italiano, inoltre era già sottoposto all’obbligo di firma in questura e infine ha anche aggredito un agente di polizia facendo resistenza durante l’arresto.

La rissa era iniziata in via Adamoli di Varese. Sei le persone coinvolte, soggetti ch ehanno iniziato ad affrontarsi all’interno ed all’esterno di un bar, utilizzando cocci di bottiglia. All’arrivo dei poliziotti gli autori si erano già allontanati ma la polizia ha appreso che qualche minuto prima due marocchini urbriachi avevano infastidito gli
avventori presenti ed in particolare quattro italiani.

Dopo qualche minuto i sei soggetti hanno iniziato a spintonarsi ed uno degli stranieri coinvolti, dopo aver rotto una bottiglia di vetro, ha tentato di colpire uno dei ragazzi italiani che cadeva a terra ferendosi alla mano.

Dopo aver visionato le immagini delle telecamere presenti all’interno del locale, gli agenti hanno iniziato una perlustrazione nelle zone limitrofe: hanno rintracciato in via Dei Mille quattro dei sei soggetti predetti che stavano dando corso ad un’ulteriore rissa, ed in particolar modo hanno notato uno dei marocchini che cercava di colpire due italiani con una bottiglia di vetro rotta.

All’arrivo degli agenti sono fuggiti tutti ma hanno bloccato un soggetto di nazionalità italiana, A.V., ed uno di nazionalità magrebina, M.J.
I due sono stati quindi tratti in arresto per il reato di rissa e M.J. anche per il reato di
resistenza e lesioni a P.U.. L’italiano è finito agli arresti domiciliari, il marocchino in carcere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore