Scultura nel Parco Borletti ricorda le vittime di femminicidi

L'opera, donata dalla The Boga Foundation, è l'ultima arrivata del ricco patrimonio artistico del comune di Origgio

Scultura nel Parco Borletti ricorda le vittime di femminicidi
Scultura nel Parco Borletti ricorda le vittime di femminicidi

È già entrata a far parte delle attrazioni della parte esterna del Parco Borletti la panchina colorata di rosso sulla quale è stata posizionata una scultura che rappresenta, in modo stilizzato, una donna. L’opera, donata dalla The Boga Foundation, è l’ultima arrivata del ricco patrimonio artistico del comune di Origgio. E’ stata posizionata la settimana scorsa con l’obiettivo di stimolare riflessioni sul tema della violenza alle donne che con l’auspicio che “cessino gli omicidi comunemente definiti “femminicidi”.

«Una donna – ha spiegato il sindaco Mario Ceriani – viene uccisa ogni due giorni, omicidi spesso previsti dalle vittime. Si deve continuamente pensare a quello che ad ogni donna potrebbe accadere, a donne alle quali viene tolto prima il diritto di pensare, di agire con indipendenza e poi, anche, il diritto di vivere».

Da queste considerazioni la scelta di posizionare questa particolare opera: «Origgio e tutti gli origgesi posano al parco Borletti, una scultura che raffigura una donna seduta su una panchina rossa, per sensibilmente ricordare tutte quelle donne che un loro posto, in qualsiasi parte del mondo, non lo potranno più occupare». E conclude: «I gesti sono importanti, quando i simboli posti ci parlano della nostra società, di quello che accade attorno a noi».

di saragiud@gmail.com
Pubblicato il 20 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.