Sea, Linate e Malpensa si rifanno il look

Dati positivi per Linate e Malpensa nei primi due mesi dell’anno. Per lo scalo varesino Sea immagina l'aumento di passeggeri e del traffico merci

Alba a Malpensa

Dati positivi per Linate e Malpensa nei primi due mesi dell’anno. Crescono merci e passeggeri a ritmi “mai visti prima”, come ha detto il numero uno di Sea Pietro Modiano presentando in Comune a Milano il piano industriale 2016/2021.

Nei progetti della società che gestisce gli aeroporti milanesi, c’è il restyling di Linate con investimenti complessivi per 156 milioni di euro (118 milioni a carico del gestore aeroportuale e i restanti 38 milioni a carico di terzi).

Malpensa, i cui dati di traffico passeggeri danno un aumento del 19% nel mese di dicembre e del 15% nel mese di gennaio, nei piani di Sea dovrà crescere dai 19,4 milioni del 2016 ai 24,6 nel 2021. Le merci contemporaneamente avranno un ruolo chiave, confermando Malpensa come principale scalo cargo del Paese, con oltre 515mila tonnellate di merci movimentate nel corso del 2016.

Nello scalo varesino sarà completato l’intervento sul terminal 1 e ristrutturato il terminal 2, base per i voli low cost destinati a crescere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore