Sedicenne “salva” la mamma dalle minacce del fratello maggiore

I vicini sentendo che i toni salivano hanno chiesto l’intervento dei carabinieri che sono arrivati sul posto in pochi minuti. Invece di placarsi però il 26enne si è scagliato sui tutori dell’ordine

carabinieri generiche

Neppure l’intervento dei carabinieri ha calmato la rabbia e le pretese del 26enne saronnese che qualche sera fa ha dato in escandescenza aggredendo anche i militari intervenuti nella sua abitazione in seguito alla chiamata dei vicini che hanno sentito la violenza lite che era in corso.

Per lui è arrivata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Del resto nella foga di minacciare la madre per ottenere soldi non aveva esitato a prendersela anche con il fratellino ancora minorenne. Ma torniamo all’inizio della vicenda quando intorno alle 20 la madre del 26enne è uscita di casa. Attendeva il figlio più piccolo, 16enne, ma il primogenito non lo faceva uscire. Voleva che la madre gli desse dei soldi. Lui, con problemi di droga e disoccupato, era solito vessare la donna, 51enne, con insulti e minacce per avere contanti. L’altra sera però è intervenuto anche il fratello minore che ha cercato di difendere la mamma. Tra i due fratelli è nata una violenta lite, a cui si è aggiunta presto anche la donna che tentava di allontanare il figlio minorenne.

I vicini sentendo che i toni salivano hanno chiesto l’intervento dei carabinieri che sono arrivati sul posto in pochi minuti. Invece di placarsi però il 26enne si è scagliato sui tutori dell’ordine che avevano appena allontanato il minorenne. Così il 26enne si è ritrovato anche con una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale a cui dovrà presto rispondere davanti all’autorità giudiziaria.

di
Pubblicato il 31 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore