Si rinnova e diventa “open” il Geoportale, l’archivio delle mappe tecniche della città

Il collaudato portale è utilizzato da almeno un paio d’anni dai professionisti per la presentazione delle pratiche, ma ha profondamente “cambiato pelle”

eventi Varese

E’ online la nuova versione del Geoportale del Comune di Varese.

Integrato nel sistema www.varese.cportal.it e destinato ai professionisti della progettazione – ingegneri, architetti, geometri – il collaudato portale è utilizzato da almeno un paio d’anni dai professionisti per la presentazione delle pratiche, ma ha profondamente “cambiato pelle”.

Il Geoportale è una piattaforma geografica che permette di gestire e condividere tutti i dati geografici in possesso del Comune di Varese (mappe tecniche e storiche), consentendo così una pubblicazione agile e snella dei dati territoriali. Il nuovo sistema è curato e aggiornato negli uffici del SIT, Sistema Informativo Territoriale del Comune di Varese: «Una scelta che consente un miglioramento dei servizi senza costi aggiuntivi per l’amministrazione – spiega l’assessore all’urbanistica Andrea Civati – perchè l’aggiornamento dei dati e l’implementazione di nuovi temi verranno eseguiti direttamente dai tecnici dell’Attività SIT e Catasto nell’ambito delle loro normali funzioni, senza ulteriori oneri per eventuali incarichi esterni».

Prosegue dunque il percorso di digitalizzazione e innovazione tecnologica del Comune di Varese, anche in un’ottica di sviluppo degli open data: ogni utente interessato potrà infatti consultare liberamente i dati presenti sul Geoportale e potrà, per esempio, visualizzare la posizione di scuole, piste ciclabili o strutture di interesse pubblico. Senza recarsi in Comune sarà possibile consultare le cartografie ed eseguire degli stralci delle zone di interesse.

COME FUNZIONA IL GEOPORTALE

L’accesso alla home page del GeoPortale del Comune di Varese avviene dal menù “geoportale e cartografie”, diviso in due sezioni:

Geoportale del Comune di Varese ”, dalla quale è possibile accedere al geoportale comunale

elaborati pdf ” all’interno della quale sono presenti i file in formato pdf in scala, scaricabili sul proprio computer, di aereofotogrammetrici e strumenti urbanistici

Dal Geoportale è possibile visualizzare:

– Data Base Topografico Volo Marzo 2015
– Ortofoto realizzate a partire da diversi voli
– Piano di Governo del Territorio
– Mappa Catastale

Una volta selezionata la mappa di interesse, una semplice interfaccia permette di effettuare ricerche, misure e visualizzare informazioni. Decisamente utile la possibilità di “spostarsi” tra una mappa e l’altra (es. da Database Topografico a Piano delle Regole, oppure Mappa Catastale o ancora Ortofoto) mantenendo sempre il focus sull’area di interesse e l’integrazione con Google Streetview, per potere visualizzare le riprese fotografiche a terra in prossimità della zona di analisi

Importante anche la ricerca del civico assistita: una volta iniziata la digitazione del nome della piazzavia, il sistema ricerca tutte le piazzevie presenti all’interno dell’elenco ufficiale delle aree di circolazione del Comune di Varese, aggiornato con le ultime titolazioni, e propone i risultati in un menù a tendina. Selezionato il toponimo di interesse, il sistema effettua la ricerca tra tutti i civici a sistema di quell’area di circolazione e ne propone l’elenco per la selezione.

La pubblicazione della mappa catastale agevola invece l’utente a trovare il mappale, qualora si conosca solo il civico o la zona. La mappa catastale pubblicata viene aggiornata periodicamente dal personale dell’Attività SIT e Catasto mediante lo scarico dal portale per i Comuni e riproiettata per renderla congrua con il sistema di coordinate del Database Topografico. L’esportazione delle mappe, infine, permette la realizzazione di una stampa in formato A4 in PDF, nella scala desiderata o l’estrazione dei dati della zona di interesse in formato vettoriale per essere rielaborata con software CAD o GIS, evitando ai tecnici di richiedere elaborazioni o estrazioni di dati, con risparmio economico e di tempo.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.