Sopralluogo con Rfi per la rinascita della stazione

Si è svolto questa mattina l'atteso sopralluogo congiunto tra Rfi - Rete ferroviaria italiana e gli amministratori dei comuni di Bisuschio e Besano sul futuro della stazione

Bisuschio - Sopralluogo Rfi alla stazione
Bisuschio - Nella mattina del 20 marzo, tecnici di Rfi e gli amministratori comunali di Bisuschio e Besano hanno effettuato un sopralluogo in vista della riapertura della Stazione di Bisuschio

Si è svolto questa mattina alla Stazione di Bisuschio l’atteso sopralluogo congiunto tra i tecnici di Rfi – Rete ferroviaria italiana e gli amministratori comunali di Bisuschio e Besano.

Galleria fotografica

Bisuschio - Sopralluogo Rfi alla stazione 4 di 7

L’incontro tecnico, chiesto dai sindaci di Biuschio e Besano, è servito a fare il punto sul proseguimento dei lavori di ripristino della tratta ferroviaria ma soprattutto della stazione e di alcune strutture che insistono sul territorio dei due comuni.

I tecnici di Rfi, guidati dall’ingegner Marco Balzarotti, hanno incontrato il sindaco di Bisuschio Giovanni Resteghini, accompagnato dal responsabile dell’Ufficio tecnico, e il vicesindaco di Besano Mario Spelta, e con loro hanno discusso sui vari punti dell’intervento che permetterà di riattivare la stazione.

Ancora una volta Rfi ha ribadito che anche la tratta tra Arcisate e Porto Ceresio entrerà nuovamente in funzione per il mese di dicembre, e che si sta lavorando a pieno regime per arrivare in tempo rispettando il cronoprogramma.

Per quanto riguarda la tratta sul territorio di Bisuschio, si è già proceduto alla pulizia e al disboscamento della vegetazione cresciuta sul sedime in questi anni di inattività della ferrovia, ed è praticamente completata la rimozione di binari e traversine.

Sull’area della stazione, che in questi anni si è completamente deteriorata, verranno rimosse a breve le banchine e si procederà alla realizzazione di un unico marciapiedi sul lato stazione. Per questo motivo sarà chiuso e rimosso il piccolo passaggio che consentiva l’accesso alla stazione dal lato opposto. La banchina sarà ricostruita ed allungata fino a raggiungere i 220 metri.

L’accesso alla stazione e ai treni sarà dotato di tutti gli accorgimenti per l’accesso dei disabili, compreso un percorso tattile per gli ipovedenti.

L’edificio della stazione sarà ristrutturato e riqualificato, e sarà dotato di una biglietteria automatica e di una nuova pensilina. Resteranno sia il bar sia gli alloggi al primo piano oggi affittati, e Rfi si riserverà due locali tecnici. Se resteranno spazi inutilizzati potrebbero essere affidati al Comune di Bisuschio.

Si è anche affrontato il destino degli edifici accessori, in particolare il casello che insiste sul territorio di Besano e il deposito della stazione di Bisuschio. Mentre per quest’ultimo il sindaco Resteghini potrebbe avere qualche possibilità di vederselo assegnato in comodato d’uso per destinarlo a deposito per associazioni e gruppi no profit, per il casello di Besano, che l’amministrazione Mulas avrebbe voluto riqualificare come spazio per i giovani, sembra che non ci siano molte possibilità. Rfi lo ha già inserito nell’elenco delle strutture da abbattere e sembra non ci sia molto spazio per trattative.

Si è parlato anche dei parcheggi. Oggi il piazzale della stazione viene usato come area sosta dai frontalieri e dai clienti del bar, ma una volta che riattivata la ferrovia sarà insufficiente e dunque si lavorerà con Rfi per individuare adeguati spazi per la sosta degli utenti.

C’è infine il complesso tema dei passaggi a livello, che verrà però affrontato più avanti. Per ora Rfi, che ha già un piano per la chiusura di diversi passaggio a livello, si sta concentrando sul proseguimento dei lavori, con l’obiettivo di arrivare in tempo per la riapertura della tratta entro dicembre di quest’anno.

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Bisuschio - Sopralluogo Rfi alla stazione 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Agra

    Ma vi sembra una commissione affidabile? Mani dietro la schiena a passeggio come se fosse una visita di curiosità