Sospetta meningite all’ospedale di Saronno: ricoverata una 17enne

A scopo precauzionale la famiglia è stata sottoposta alla profilassi. Nel frattempo proseguono gli accertamenti diagnostici per definire con precisione la patologia

vaccino meningite

Sospetta meningite, questa la diagnosi con cui la notte scorsa è stata ricoverata una 17enne all’ospedale di piazzale Borella.

La ragazza, che vive nella Bassa comasca, è arrivata al pronto soccorso ed è ricoverata per una malattia invasiva batterica. Si sospetta insomma che si tratti di un caso di meningite.

Al momento, anche per tutelare la privacy della paziente ancora minorenne, sono state diffuse poche notizie sulla vicenda. Unica certezza l’immediata mobilitazione dell’Ats Insubria e Asst Valle Olona che hanno attivato tutti i protocolli necessari previsti in queste circostanze.

Ad esempio a scopo precauzionale la famiglia è già stata sottoposta alla profilassi prevista in casi di sospetta meningite. Nel frattempo proseguono gli accertamenti diagnostici per definire con precisione la patologia che ha colpito la 17enne.

Se si trattasse di meningite sarebbe il secondo caso riscontrato negli ospedale varesini dall’inizio dell’anno. A febbraio una donna di 32 anni era morta poche ore dopo l’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale di Luino. È stato accertato che era stata colpita da una meningite da pneumococco.

di
Pubblicato il 14 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.