Spacciava cocaina al Parco Ciani, fermato 33enne eritreo

A casa dell'uomo è stata trovata e sequestrata un'importante somma di denaro

cocaina

Un cittadino eritreo di 33 anni, richiedente asilo e residente nel Luganese è stato fermato ieri mattina al Parco Ciani da agenti della Polizia della città di Lugano. La perquisizione personale ha permesso di rinvenire alcune bolas di di cocaina, destinata alla vendita a consumatori locali.

Al suo domicilio è stata inoltre sequestrata un’importante somma di denaro. Il 33enne è sospettato di aver spacciato un importante quantitativo di cocaina sulla piazza luganese.

L’ipotesi di reato nei suoi confronti è di infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Chiara Borelli.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.