Specchio abbandonato nei boschi: “Riflessi di inciviltà”

Una foto che sarebbe anche artistica, se il protagonista dello scatto non fosse un rifiuto

specchio boschi

Una foto che sarebbe anche artistica, se il protagonista dello scatto non fosse un rifiuto. Perché lo specchio che ha trovato questa mattina un nostro lettore nei boschi di Casale Litta non fa parte dell’attrezzatura per un set fotografico ma, molto più banalmente, è un oggetto abbandonato da qualcuno.

L‘installazione si trova lungo la strada che porta dal centro di Casale alla Frazione di Bernate (chiamata anche strada 7 curve, ndr) e «si potrebbe tranquillamente nominare “Riflessi di Inciviltà”: uno specchio abbandonato nei boschi non potrebbe avere altra definizione», commenta il nostro lettore.

Un gesto che lascia ancora più stupefatti se si considera che «la discarica di Bodio Lomnago dista solo 5 minuti di macchina».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore