Talarico è il più vivace, Gazo e Innocenti da dimenticare

Troppe insufficienze nei biancorossi. Becchio divora un gol, Gucci continua a restare a secco, Giovio è sempre nella morsa. Si salva la difesa

Varese - Pro Settimo 0-0

PISSARDO 5,5 – Una sola parata, sulla quale però mette a rischio porta e coronarie per la corta respinta. Poi solo la classica “guardia al bidone”, anche se un disimpegno con i piedi ha messo in apprensione tutto lo stadio.

Galleria fotografica

Varese - Pro Settimo 0-0 4 di 16

TALARICO 7 – Il migliore in campo del Varese, sia per la quantità, sia per le idee messe in campo. Viaggia avanti e indietro in fascia con la stessa intensità per tutti i 90′, cerca costantemente il break verso il centro e qualche volta lo trova in modo pericoloso. Deve raffinare un po’ i cross, ma fa ampiamente il suo dovere.

LUONI 6,5 – Non ha troppo lavoro da svolgere, però nel finale piazza un’entrata in scivolata precisa che spazza possibili problemi. Tra quelli che vanno più vicini al gol, con un colpo di testa.

FERRI 6,5 – Prova “normale”, in una partita che non ha comportato particolari difficoltà. Pronto, però, a cacciar via quella palla mal respinta di Pissardo nel primo tempo.

BONANNI 5,5 – Cose buone e meno buone: serviva maggiore continuità di rendimento.

INNOCENTI 5– Bettinelli in due partite gli dà più fiducia che Baiano in quattro mesi, però l’esterno stavolta torna il giocatore  impalpabile visto nelle prime uscite in biancorosso. Un solo spunto in fascia e null’altro, mai iscritto alla partita.
Scapini 6 – Tra i subentrati è quello che prova nel modo più lucido ad arrivare in porta.

GAZO 5 – Sbaglia un numero altissimo di passaggi, vanificando anche i – pochi – buoni interventi in interdizione. Si fa ammonire, viene sostituito prima della fine. Oggi era meglio dedicarsi a un buon libro, a un film, a una battuta di pesca.
Lercara s.v.

VINGIANO 5,5 – Prova, almeno, a disegnare qualche geometria dal centro di uno schieramento in cui troppo spesso ci si dimentica di impostare. Commette anche qualche leggerezza e sbavatura, per questo non arriva alla sufficienza.

BECCHIO 5 – Fa sicuramente meglio di Innocenti, perché per diversi tratti è anche in grado di sfruttare la fascia laterale e di provare a scardinare la chiusissima difesa ospite. Però ha sulla coscienza il gol sbagliato in avvio, e un finale di gara in cui perde di nuovo lucidità.
Piraccini 5,5 – Atteggiamento ottimo, ma quella “scarpata” a lato da pochi metri è un errore troppo grave.

GIOVIO 5,5 – Lo schieramento della Pro Settimo, con un uomo davanti alla difesa, è fatto proprio per metterlo in difficoltà: quando la palla gli arriva, si trova sempre circondato e di questo non gli si può fare una colpa. Però il 10 biancorosso avrebbe modo di rifarsi sulle palle da fermo e invece, troppo spesso, le sfrutta male.

GUCCI 5 – Bocciatura che dispiace, perché l’attaccante toscano dà l’impressione – anche stavolta – di potersi sbloccare e invece continua ad avere il colpo in canna. Su di lui il portiere Zamariola compie anche i due interventi più complicati. Però è qui per fare la differenza e invece continua a non pungere.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 29 marzo 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Varese - Pro Settimo 0-0 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.