Torna “Spazzatura kilometrica”

La grande gara a squadre di raccolta di spazzatura differenziata è giunta alla sesta edizione

Avarie

Torna Spazzatura Kilometrica, la grande gara a squadre di raccolta di
spazzatura differenziata, che giunta alla sua sesta edizione si prepara ad affrontare le strade dei Comuni di Valganna, Cuasso, Porto Ceresio e Brusimpiano, strade che circondano parte del Parco delle Cinque Vette in cui opera l’Associazione ON ideatrice del format.

Anche quest’anno la squadra che raccoglierà in ogni Comune più spazzatura
differenziando al meglio plastica, vetro e mozziconi di sigaretta, vincerà una vacanza indimenticabile in un resort Delphina in Sardegna.

Un’occasione da non perdere, un gioco ecologico divertente per dare il proprio contributo alla salvaguardia della natura – annuncia Max Laudadio, socio e testimonial di ON-, una gara capace di stimolare una sana competizione, due ore da passare con la famiglia, con gli amici o con i colleghi. Insomma, non potete mancare!”

Per accogliere l’appello di Max Laudadio, a cui quest’anno si uniscono
Cristiano Militello, Annalisa Minetti, Luca Jurman, Scintilla e Omar Fantini, basterà iscriversi con una procedura semplicissima: comporre una squadra di cinque persone, dare un nome alla propria squadra, scegliere il terreno di gara tra i quattro Comuni e il giorno in cui giocare tra domenica 26 marzo, 2 e 9 aprile (turno delle 9.30 o delle 14.00), e infine andare sul sito www.associazioneon.org e registrare i dati dei concorrenti.
Dopo la partecipazione entusiasta di altre associazioni nelle scorse edizioni, come la giovanile del basket Varese, i centri Sorriso e Agrisol, la Valceresiobike, con  questa edizione, ON ufficializza la cosiddetta “gara nella gara”: scuole, gruppi sportivi, centri sociali, oratori, settori aziendali potranno sfidarsi tra di loro, iscrivendo almeno cinque squadre. La migliore delle cinque sarà premiata durante lo show finale venerdì 5 maggio al teatro Apollonio di Varese, oltre a concorrere al premio Delphina.

Max Laudadio inviterà personalmente le scuole che incontrerà nei prossimi giorni a partecipare alla gara nella gara di Spazzatura Kilometrica. Quest’anno il noto inviato di Striscia La Notizia parlerà delle conseguenze dell’abbandono dei rifiuti con gli studenti del liceo scientifico Ferraris, del liceo linguistico, umanistico, economico e musicale Manzoni, delle superiori di Bisuschio, dei parrucchieri ed estetisti Dorsi e delle medie Pellico. Ma naturalmente l’invito è esteso a tutte le scuole elementari, medie, superiori, università del territorio.

“Spazzatura Kilometrica è un grosso impegno organizzativo per un’associazione
di volontari come ON – continua Max Laudadio – ma dal 2016 l’evento è
sponsorizzato da Amsa, Aspem e Econord, aziende leader nello smaltimento dei
rifiuti. E questo significa poter pianificare per i prossimi anni l’inserimento nella gara di nuovi Comuni intorno al Parco delle Cinque Vette e ripulire, quindi, sempre più chilometri di territorio.

“Siamo felici di sostenere la manifestazione anche quest’anno attraverso le società del gruppo Amsa e Aspem, che metteranno a disposizione la propria esperienza nella gestione dei servizi ambientali secondo i principi dell’economia circolare, trasformando i rifiuti in risorse da recuperare – comunica il Gruppo A2A – Spazzatura Kilometrica è una bellissima iniziativa di sensibilizzazione per la salvaguardia dell’ambiente e per sottolineare ancora una volta l’importanza della raccolta differenziata e del corretto smaltimento dei rifiuti. Amsa, Aspem, Econord assisteranno anche i sommozzatori del Godiving che,
durante le tre giornate di gara, rimuoveranno la spazzatura dai fondali del lago di Ghirla per poi passare al Ceresio. Tutti i sub che volessero unirsi a Godiving
potranno mettersi in contatto entrando nel sito www.godiving.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore