Tre chili e mezzo di cocaina nascosti nell’airbag

Le Fiamme Gialle hanno fermato due cittadini albanesi a Ronago e hanno scoperto la droga nascosta in un vano che si apriva con un ingegnoso sistema

Importante operazione della Guardia di Finanza di Como, che lunedì mattina ha sequestrato 3,5 chili di cocaina occultata in un doppiofondo ricavato nell’alloggiamento dell’airbag di un’auto.

L’operazione è avvenuta nell’ambito della quotidiana attività di sorveglianza delle direttrici che conducono al confine con la Svizzera.

In via Mulini, nel comune di Ronago, i finanzieri del Comando Provinciale di Como hanno fermato due cittadini di nazionalità albanese che viaggiavano a bordo di un’auto con targa tedesca.

Durante il controllo i militari della Compagnia di Olgiate Comasco hanno notato che dalle bocchette di ventilazione del parabrezza dell’auto, uscivano filamenti del materiale lanoso di rivestimento degli interni della plancia. Un particolare curioso, che, insieme all’atteggiamento dei due albanesi, ha indotto i militari ad approfondire il controllo dell’auto, con l’ausilio delle unità cinofile del Gruppo Ponte Chiasso.

I cani hanno subito segnalato la presenza di droga, che è stata poi trovata all’interno di un vano realizzato nell’alloggiamento dell’airbag del lato passeggero, con un ingegnoso meccanismo che si azionava mediante una combinazione elettronica di comandi.

Nel nascondiglio tre panetti di cocaina confezionati e sigillati “sottovuoto” in pellicole di plastica.

I due cittadini albanesi, non residenti in Italia, sono stati arrestati e portatii nel carcere di Como.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2017
Leggi i commenti

Video

Tre chili e mezzo di cocaina nascosti nell’airbag 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore