Tutto il programma della Quaresima a Borsano

Anche quest'anno la Comunità parrocchiale di Borsano ha iniziato con impegno il periodo “forte” della Quaresima

basilica borsano

Dopo l’apertura con l’Imposizione delle Ceneri e la Cena povera di domenica 5 marzo, la Comunità ha vissuto con intensità una settimana di Esercizi Spirituali caratterizzati, oltre che dalla Messa quotidiana delle 6,30 (la Via Crucis al venerdì), dalla predicazione serale di don Federico Badiali sul tema “Insegnaci a contare i nostri giorni e acquisteremo un cuore saggio”(Sal 90,12).

Partendo da brani scelti ad hoc dalla Bibbia, si è guardato “il tempo” sotto diverse angolazioni. Lo si è visto innanzitutto come il dono più personale che Dio fa a ciascuno. Si è riflettuto poi sulla quotidiana esperienza di un tempo vorace che spesso sembra “divorarci” e lo si è indagato come tempo opportuno, come buona occasione, come tempo che riceve un senso nella Pasqua di Gesù, un tempo che ci interpella e chiede le nostre scelte per essere “tempo di Dio”, mai perduto ma sempre salvato, salvaguardato, assorbito dall’eternità.

Infine si è considerata l’importanza di imparare a mettere in campo, dentro il nostro tempo, la virtù della pazienza che è l’arte di accogliere l’ “incompiuto che siamo”. “Il tempo” sarà anche il filo conduttore dei Quaresimali che si terranno nei prossimi venerdì di Quaresima, alle ore 21,00 presso la Chiesa parrocchiale.

Il 17 marzo il primo ospite, il dott. Michele Brambilla, giornalista e direttore de “la Gazzetta di Parma” interverrà su  “Il tempo della speranza”  aiutando a scorgere segni positivi per poter affrontare, con la fiducia necessaria, la vita quotidiana.

Il 24 marzo sarà la volta di Mons. Francesco Giovanni Brugnaro, vescovo di Camerino- San Severino Marche, diocesi duramente colpita dal terremoto. Sua Eccellenza  interverrà su “Il tempo della carità” aiutando a comprendere come il cristiano può dare testimonianza di una carità intelligente nel mondo contemporaneo.

Il 31 marzo si potrà ascoltare la testimonianza di Padre Francesco Rapacioli, già missionario in Bangladesh e ora Rettore del seminario Pime a Monza. Parlerà de “Il tempo e lo spazio della missione” ovvero della capacità di aprire la mente e il cuore per intuire dove c’è più bisogno di Vangelo.

Il 7 aprile l’ultimo ospite-testimone sarà il dr. don Stefano Guarinelli, Prof. di Psicologia – Docente Stabile Straordinario dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano, che aiuterà a riflettere su “Il tempo della riconciliazione” guardando alla Quaresima come tempo propizio per trovare il coraggio di lasciarsi riconciliare con se stessi, con Dio e con gli altri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.