Ultimo saluto ad Agostino Venieri “generoso compagno saronnese”

A stringersi intorno alla moglie e alla figlia Roberta, oltre ai familiari e agli amici di sempre, gli ex sindaci Luciano Porro ed Angelo Tettamanzi e l’assessore al Commercio della Giunta Fagioli, Francesco Banfi

Ultimo saluto ad Agostino Venieri \"generoso compagno saronnese\"

Stamattina con il gonfalone listato a lutto e la presenza di tanti politici ed esponenti della società civile Saronno ha detto addio a Agostino Venieri 72enne scomparso, dopo aver a lungo lottato con la malattia, domenica sera.

A stringersi intorno alla moglie e alla figlia Roberta, oltre ai familiari e agli amici di sempre, gli ex sindaci Luciano Porro ed Angelo Tettamanzi e l’assessore al Commercio della Giunta Fagioli, Francesco Banfi.

La cerimonia di saluto si è tenuta alla sala del commiato di via Manzoni dove il cognato ha tenuto un breve discorso ricordando quando Venieri avesse fatto per la politica saronnese (è stato consigliere comunale dal 1970 al 1984) per il quartiere Matteotti (con la realizzazione del centro sportivo di via Sampietro e dell’omonima società di calcio) e per la società civile (con la fondazione e la cura della Casa del Partigiano). Commosso anche il saluto di Franco Legnani che ha ricordato Venieri con la parola “compagno” perchè ricorda i tuoi valori e il tuo essere “esponente politico quando questa aveva la P maiuscola”.

Tanti i messaggi di cordoglio, da privati cittadini, associazioni, partiti ed istituzioni, arrivati nelle ultime ore alla famiglia anche tramite i social network.

A ringraziare, prima della chiusura della bara in cui è stato collocato anche un foulard del Pci, tutti i presenti per la partecipazione alla cerimonia la figlia Roberta e la cugina.

di
Pubblicato il 08 marzo 2017
Leggi i commenti

Foto

Ultimo saluto ad Agostino Venieri “generoso compagno saronnese” 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore