Un concorso fotografico per finanziare un centro medico in Congo

Un concorso fotografico organizzato da Act For Life punta a raccogliere fondi per un centro pediatrico in Congo. Ecco come partecipare

fotografia macchina fotografica generica

Sono aperte le iscrizioni al primo concorso fotografico “Movimento”, organizzato da Act For Life, in collaborazione con lo studio fotografico Frigerio e Marn’Arte. La nuova associazione castellanzese della presidente Gina Di Dato continua a proseguire così l’obiettivo del sodalizio dal quale prendere il testimone, Gra For Life.

Grazie al ricavato di questa iniziativa culturale si potrà infatti portare avanti il progetto della realizzazione del Centro Medico nella Repubblica democratica del Congo, che fornirà assistenza medica a circa 2000 persone dei villaggi intorno a Nkoko.

Il concorso è aperto a tutti i fotografi non professionisti e senza limiti di età, sono esclusi ordini professionali. Ogni partecipante potrà inviare un massimo di 2 fotografie per tema (movimento oppure a libera scelta). Per partecipare al concorso (fino a sabato 8 aprile), è richiesta la quota di 10 euro. Le opere devono essere consegnate presso lo Studio Fotografico Carlo Frigerio (via Mazzini 5, Gallarate o via posta ordinaria) o il Bar Simpathy (Largo Giovanni XXIII, Marnate).

La premiazione, in programma domenica 23 aprile alle 16, nella sede dello studio fotografico Frigerio, vedrà sul podio le prime due opere per tema. Tutti gli scatti ricevuti saranno poi esposti da sabato 29 aprile al 6 maggio tra le mura del Bar Sympathy di Marnate.

È possibile scaricare il regolamento e il modulo di adesione nel sito dell’associazione (www.actforlife.it). Per informazioni scrivere a: mail.actforlife@gmail.com. Su Facebook: ActForLifeONLUS oppure www.carlofrigerio.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.